cribio domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 21/03/2015

Palermo

sentirsi inadeguati e accusare se stessi

salve dottori,sono una ragazza di 26 anni.scrivo perchè sto attraversando un periodo di riflessioni su me stessa che mi rendono triste.sono sempre stata una ragazza "sognatrice";per me esistevano l'Amore,l'Amicizia..orribile pensare di fare agli altri quello che non avrei mai voluto facessero a me..quindi onestissima,comprensibilissima,poco incline a giudicare negativamente gli altri ma ad accettarli per quelli che sono.in questo periodo mi sono rinchiusa in me stessa,non mi sento adeguata al mondo.sono consapevole che sto crescendo,che devo accettare che la realtà è differente da come vorrei che fosse..ma mi sento senza difese,la paura mi attanaglia.perchè accade tutto questo?vorrei essere padrona di me stessa ma non so cosa trovare dentro di me che mi spinga a farlo!!la rassegnazione,la delusione...l'accettazione?è un circolo vizioso

  3 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Stefano Iovino Inserita il 24/03/2015 - 14:29

Cara utente,
concordo molto con le tue parole quando fai riferimento al fatto che ciò che ti succede può essere relativo al fatto che stai crescendo.
Se senti di dover approfondire le tematiche legate alle tue difficoltà, contatta un bravo terapeuta che possa farti sentire "al sicuro". Vedrai che riuscirai a far luce nelle parti che ora sembrano buie.
Un caro in bocca al lupo,

Dott. Stefano Iovino
Psicologo Clinico
Specialista in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale

Via G. Fiorelli, 12 - Napoli
Via G. Alfani, 46 - Torre Annunziata (Na)

Dott.ssa Valentina Nappo Inserita il 23/03/2015 - 09:49

Gentile ragazza,

prima di rispondere, vorrei chiederle da quanto tempo dura questo malessere.
Può capitare a chiunque di avere dei momenti di sconforto anche quando in apparenza niente sembrerebbe giustificarne la presenza.
Tuttavia, quando l'ansia, il senso di inadeguatezza e il disagio ad essi associati diventano eccessivi e invalidanti, è necessario consultare uno psicoterapeuta prima che questo malessere si cronicizzi.

Un caro saluto
Dr.ssa Valentina Nappo
Psicologo Napoli Soccavo - Pompei - San Giuseppe Vesuviano
Terapia individuale, di coppia, familiare
http://www.psicodialogando.com/

Dott.ssa Valentina Mossa Inserita il 22/03/2015 - 14:22

Cara Utente,
ho seguito con attenzione una parte del tuo racconto ma poi... mi sono persa!
Hai dato una meravigliosa ed accurata descrizione di te stessa, dei tuoi valori e dei tuoi comportamenti ma non ci hai raccontato cosa sia accaduto in quest'ultimo periodo per portarti a sentirti impaurita, senza difese e non più padrona di te stessa.
Credo anche che in questo caso potresti valutare l'idea di rivolgerti ad uno psicologo vis a vis nella tua città per poter affrontare con lui quanto ti stia accadendo.
Insieme troverete la migliore modalità per affrontare questo momento e per superarlo.
Un grande in bocca al lupo.

Dott.ssa Valentina Mossa
www.valentinamossa.com
https://www.facebook.com/dottoressavalentinamossa