Autostima

Come migliorare l'autostima: un fiore che va innaffiato ogni giorno

Benessere e crescita personale
Autostima


L’autostima è la valutazione che ci diamo, il nostro modo di viverci e percepirci. L’opinione che abbiamo di noi stessi influenza molto la nostra vita determinando le risposte all’ambiente esterno.

Quando si ha una buona autostima ci si sente bene, si sente di poter controllare la propria vita, ci si adatta in maniera flessibile e determinata alle diverse situazioni, anche quelle più difficili, si utilizzano maggiormente le proprie risorse. L’autostima è qualcosa che è possibile migliorare e aumentare anche con l’aiuto di alcuni esercizi e di uno psicologo.

 

MANCANZA DI AUTOSTIMA ED AUTOSTIMA ECCESSIVA
 

Quando ci si giudica negativamente (mancanza di autostima) si prova una sensazione di disagio e sofferenza. Per evitare ulteriori sensazioni spiacevoli si corrono meno rischi sociali o professionali, si rinuncia a relazionarsi con le persone, si limitano le proprie capacità, si resta inibiti nell’esprimere i propri sentimenti o bisogni, si erigono barriere difensive.

Molte persone hanno infatti la tendenza a focalizzare l’attenzione sulle cose negative, sugli errori o i fallimenti piuttosto che sui successi, trascurando gli aspetti positivi delle situazioni e delle proprie azioni.

Dal lato opposto anche un’autostima eccessivamente alta può risultare disfunzionale. Infatti l’individuo “grandiosonon è mai veramente libero perché dipende dall’ammirazione degli altri e perché la sua autostima può essere troppo legata a qualità e prestazioni che tutto di un tratto potrebbero venire a mancare.

L’autostima, influenza la consapevolezza di poter raggiungere obiettivi, influenza il tono dell’umore, le relazioni e gli affetti, in generale, influenza il successo nella vita e le scelte personali.

Non rimandare, contatta ora un professionista, fai la tua domanda e prendi appuntamento con serenità e fiducia.

Psicologi che trattano questo argomento