articoli di psicologia della Dott.ssa Maria Beatriz Arenas

risposte dello specialista Maria Beatriz Arenas

 2  risposte
  Vis. Profilo

Vacanze con nuova compagna: dirlo all'ex?

Apri domanda

Buonasera Nina, Mantenere un rapporto sereno e una buona comunicazione con l'ex partner dopo la separazione è molto importante. La separazione implica necessariamente l'elaborazione del luto e comporta una re-definizione dei ruoli familiari, lei e suo ex marito non siete più coniugi ma sarete sempre genitori. In funzione della mia esperienza professionale con le coppie separate posso dirle che anche se la comunicazione del inizio di una nuova relazione può, in un primo momento, essere fonte di tensione o dolore, di solito nel medio e lungo termine aiuta a creare un rapporto di fiducia e una comunicazione fluida, cosa che di solito non avviene quando gli ex partner vengono a sapere della nuova relazione da fonte esterne. E' molto importante scegliere il momento opportuno e le parole giuste per fare la comunicazione, valuti lei quale sia il momento più adatto indipendentemente del fatto della vacanza. Rispetto alla paura del suo compagno di ferire la ex moglie, tenga presente che in alcuni casi il fatto di rendere noto al ex partner l'inizio di una nuova relazione può aiutarlo a voltar pagina e non farsi false aspettative rispetto ad un possibile ritorno, certo che però va valutato il momento giusto e caso per caso. La comunicazione va modulata e dosata in funzione delle capacità di ascolto ed empatia del interlocutore. Cordiali Saluti. Dott.ssa Arenas...

Sonnambulismo particolare

Apri domanda

Buonasera Erika, Il sonnambulismo è un disturbo del sonno con una maggiore incidenza nei bambini e adolescenti (fra 4 e 12 anni), che tende a risolversi spontaneamente, essendo molto marginale l'incidenza nella popolazione adulta. Capisco la sua preoccupazione per il ripresentarsi di questo sintomo in suo padre. Fra le cause del sonnambulismo ci possono essere: stress psicologico, mancanza di sonno oltre che l'uso di alcuni medicinali e l'abuso di alcol. Mi sembra di capire che suo papa stia attraversando un momento di particolare stress provocato dalla perdita della sorella, oltretutto lei accennava il fato che dorme poche ore, questi potrebbero essere dei fattori scatenanti. Anche il fatto di dimenticare le cose potrebbe essere legato allo stress e alla stanchezza. In ogni caso le consiglio di rivolgersi a un medico specialista che faccia un'attenta valutazione del quadro di suo padre, per riuscire a scartare la presenza di altre patologie che potessero causare i sintomi da lei descritti. Inoltre il medico potrebbe oltre a fare una diagnosi certa, indicare una cura farmacologica là dove fosse necessaria, per aiutare suo padre a dormire meglio. Come consiglio le posso dire che è importante disporre l'abitazione in modo di evitare dei pericoli per evitare le cadute legate agli episodi di sonnambulismo. Fare un consulto medico l'aiuterà ad essere più serena. Cordiali Saluti dott.ssa Arenas...