Elena domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 09/02/2018

Brescia

Matrimonio: mio marito non vuole più avere rapporti

da due settimane mio marito mi ha confessato che i suoi sentimenti per me sono cambiati e non vuole più avere rapporti sessuali perchè la sente una cosa forzata. dopo questa confessione non faccio altro che piangere, non perchè non avremo più rapporti sessuali, ma perchè mi è venuto a mancare il suo amore, mentre i miei sentimenti sono ancora uguali. ci siamo parlati e mi ha detto che non ha nessuna intenzione di andarsene, tantomeno non ha nessuna,mi ha detto che dobbiamo adeguarci alla cosa e che ci sono molte situazioni come le nostre. la mia vita è cambiata, non riesco più a pensare alla mia vita senza di lui,sono diventata gelosa anche senza motivo ( spero ), non mangio,piango e lui a volte mi vede, ma, non voglio far capire a nessuno dei miei familiari e nemmeno ai nostri due figli di 18 e 12 come mi sento. ci sono giorni che penso non valga la pena di vivere, poi penso ai miei figli e ci ripenso. mi piacerebbe che mio marito mi parlasse di più. cosa devo fare, come devo comportarmi, io non voglio perderlo e so che potremmo essere felici comunque. vi prego ho bisogno di un consiglio

  4 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Anna Marcella Pisani Inserita il 11/02/2018 - 15:37

Roma - Cassia, Flaminia, Tor di Quinto, Cesano, Fo
|

Buongiorno Elena,
comprendo la sua difficoltà e credo che in questa fase la cosa più importante da fare sia manifestare a suo marito i suoi sentimenti così come li ha descritti e soprattutto cercare, per quanto le sarà possibile, di stargli vicino secondo le modalità e i tempi concordati con lui. Probabilmente suo marito sta attraversando un momento difficile della sua vita che non riesce a condividere con lei, quindi è importante rimanere accanto a lui e attendere i suoi tempi. Quando percepirà la sua comprensione, sarà possibile indagare la questione e penso sia utile informarsi sul significato che attribuisce ora ai rapporti sessuali e soprattutto alla relazione tra di voi. quindi cosa intende quando dice che "i suoi sentimenti sono cambiati"?... come mai ha assunto un atteggiamento di resa nei confronti della situazione? è stato sempre così? Indipendentemente dalla sfera sessaule, suo marito manifesta affetto nei suoi confronti? rispondere a queste domande avviando una riflessione più ampia sul vostro rapporto può aiutarla ad orientare meglio il suo comportamento verso suo marito in modo da valutare se e quando richiedere aiuto ad un professionista.
Dott.ssa Anna Marcella Pisani (Roma)

Dott.ssa Daniela Vinci Inserita il 09/02/2018 - 17:10

Gentile Elena,
Mi dispiace per quello he sta passando.
Credo che un consiglio però non sia sufficiente ma ci sarebbe da lavorare di più. Se suo marito non le sembra arrivato ad una decisione definitiva, provi a proporgli di intraprendere un percorso di coppia. Se c'è la volontà è possibile ritrovare una serenità fra di voi. Se non è disponibile a questo e se ormai è arrivato a voler chiudere il vostro rapporto, capisco il suo dolore, ma portare avanti una convivenza forzata non farebbe bene nè a voi nè ai vostri figli e le consiglierei in questo caso di iniziare da sola un percorso psicologico che le permetta di elaborare la perdita e stare meglio. Capisco la precocità di tutto questo ma mi creda, è possibile comunque ritrovare la serenità e sicuramente vale la pensa vivere per i suoi figli ma anche per se stessa.
Resto a disposizione,
Dott.ssa Daniela Vinci
Arluno (MI)

Dott.ssa Flavia Passoni Inserita il 12/02/2018 - 13:30

Cara Elena, comprendo la situazione di disagio che sta vivendo in questo momento della sua vita. Dovrebbe chiedere a suo marito maggiore dialogo così da comprendere meglio la situazione e capire se è possibile cambiare rotta. Il mio consiglio è quello di cominciare un percorso terapeutico di coppia che vi aiuti a capire le motivazioni alla base di questa fase della vostra relazione. Se invece suo marito non dovesse essere motivato a ciò, consiglio a lei un percorso personale per affrontare al meglio la situazione e ritrovare un equilibrio.

Saluti

Restiamo a sua disposizione
Dott.ssa Erika Cudazzo, Dott.ssa Flavia Ilaria Passoni equipe esperti Centro Synesis Carnate (MB), Arcore (MB), Cagliari

Dott. Dario Coderoni Inserita il 10/02/2018 - 22:51

Cara Elena,

deve essere davvero un momento difficile e la tua disperazione è più che comprensibile. Tuttavia, ti invito (con sforzo da parte tua, lo ammetto) a vedere la situazione da un'altra prospettiva. Tuo marito , infatti, ha fatto ciò che poche persone nella sua situazione trovano il coraggio di fare: ammettere i propri sentimenti prima che tutto vada a rotoli, iniziando una relazione clandestina o interrompendo bruscamente il rapporto. Questo, per quanto doloroso, è un' ammissione importante, che può permettervi di trovare delle soluzioni prima che sia troppo tardi. Ciò che posso sicuramente consigliarti in questa sede può sembrare banale: non peggiorare la situazione. Assillandolo con domande, gelosie, premure e manifestazioni d'affetto che non verrebbero ricambiate. Prendi invece questo momento come uno spazio in cui entrambi vi state sedendo per riflettere. Il modo migliore (l'unico, a dirla tutta) per permettergli di rivalutare la situazione e ritrovare slancio è proprio privarlo della sicurezza del tuo affetto incondizionato, lasciandogli lo spazio per elaborare i suoi sentimenti. Sperando che questo post ti abbia fornito uno spunto, ti mando un caro saluto

Dott. Dario Coderoni (Roma)