Erica domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 21/01/2018

Firenze

Sessualità di coppia

Salve, vi scrivo per cercare una strada per risolvere un problema che ormai tormenta il rapporto con il
mio compagno.
Ho 30 anni e lui 32, fidanzati da 12 anni e conviviamo da 5.
Con lui ho avuto il primo rapporto sessuale, per lui invece non era la prima volta.
Confesso che non sono mai stata molto esploratrice del mio corpo, per esempio non ho mai fatto
masturbazione vaginale, solo clitoridea.
I primi anni sono passati "tranquilli" nei rapporti, non amavo i preliminari e lui ha sempre rispettato
i miei limiti, cercando comunque di spronarmi nel fare qualcosaltro ma ogni volta che provava mi veniva
istintivo di chiudere le gambe e allontanarlo, mentre con la penetrazione non ho mai avuto blocchi nè
dolori, e ho sempre provato piacere.
Anche io quando mi chiedeva di fare dei preliminari a lui mi limitavo a farlo manualmente, e anche su
questo cercava di farmi capire che gli sarebbe piaciuto andare oltre alla classica "sega".
Avevo dei cali del desiderio di avere rapporti con lui, e ogni volta che me lo faceva notare cercavo di
riaccendere in me il desiderio di farlo promettendogli che avrei provato a migliorare... e sentivo
forte il desiderio di farlo e di scoprire nuove cose con lui..... poi di nuovo dopo qualche tempo il
desiderio calava.
Questa situazione è andata avanti fino a un anno fa quando abbiamo avuto una forte discussione, dove
lui ha messo tutta la nostra storia in discussione, dicendomi che per lui i rapporti e la sessualità
sono una cosa importante nel rapporto di coppia, dove si sentiva preso in giro da questo mio modo di
fare promesse e poi non riuscivo mai a portarle in fondo.
Chiarito il lato sentimentale di entrambi (io lo amo e lui pure) mi son ripromessa che dovevo dare una
scossa al mio lato sessuale,
Da quel momento un po' mi sento migliorata. lo facciamo più spesso, sento in me il desiderio di
soddisfarlo, perfino sono arrivata a masturbarlo con la bocca (cosa che ho scoperto molto piacevole e
gratificate).
Il problema è che non riesco proprio a sbloccarmi sui preliminari su me stessa.
Qualche sporadica volta sono riuscita a fargli mettere la mano tra le gambe e farmi masturbare da fuori
(comunque con una mia mano sopra la sua).... mi piace e provo piacere, ma lui vorrebbe andare oltre,
riuscire a farmi provare anche la masturbazione vaginale, vorrebbe andare con la bocca.... ma ogni
volta che prova in me scatta il rifiuto inconscio e lo blocco.
Sento il desiderio di provare, ma proprio non riesco a farlo stare laggiù.
Nel rapporto sessuale continuo ad avere piacere e non sentirmi bloccata, abbiamo provato qualche altra
posizione e devo dire che mi piacciono molto.
Lui mi ha regalato anche un fallo dicendomi che se volevo potevo giocare con quello per scoprire il mio
corpo, esplorarmi e provare da sola, con tranquillità e serenità, le sensazioni piacevoli che posso
provare....
ma anche in questo caso non son riuscita proprio a farlo.
Quello che lui continua a chiedersi è "ma come è possibile che riesci a fare sesso senza problemi e
non riesci a sbloccarti sui preliminari".
Per lui la sessualità è molto importante e continua a spronarmi nella ricerca di nuove esperienze
perchè, secondo lui, è un lato importante per la vita di coppia!
Ne parliamo di questa cosa e su sua indicazione ho trovato il coraggio di scrivervi. Cosa possiamo fare
per sbloccare questo mio blocco?

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Daniela Vinci Inserita il 21/01/2018 - 20:31

Gentile Erica,
Comprendo le difficoltà che lei e il suo compagno sentite nella sessualità. La scelta migliore potrebbe essere quella di rivolgervi ad uno psicologo esperto in sessuologia per comprendere i motivi profondi alla base di questa sua avversione rispetto a quello che voi chiamate "preliminari". Potreste fare questo percorso assieme così da trovare le strategie per affrontare queste difficoltà rispettando la volontà e il desiderio dell'altro.
Credo che da soli abbiate provato di tutto, considerate dunque questa possibilità.
Resto a disposizione,
Dott.ssa Daniela Vinci
Psicologa e Consulente Sessuale
Arluno (MI)