Francesca domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 07/11/2013

Treviso

Il mio matrimonio e' in bilico....

Mio marito sta prendendo le distanze da me:dice che è confuso, che si sente apprezzato da altre donne ma non vuole andare a fare "stupidaggini in giro". Ho paura di affrontarlo perché temo le sue parole che mi fanno soffrire, ma così mi sembra di perderlo giorno dopo giorno. Mi sembra che il suo disagio sia globale, anche sul lavoro (la sua azienda e'in crisi grave) non capisco se vuole lasciarmi o se è depresso e ha bisogno di aiuto psicologico....io intanto piango tutti i giorni....

  3 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Barnaba Inserita il 29/11/2013 - 17:43

Cara Signora,
mi rendo conto della sua sofferenza e delle sue preoccupazioni. Probabilmente suo marito sta attraversando un momento delicato e difficile dal punto di vista lavorativo e le tensioni si ripercuotono anche sul vostro rapporto. Per fare chiarezza sui dubbi di suo marito, nel caso in cui aveste troppe difficoltà a parlare da soli tra di voi, potreste rivolgervi ad un terapeuta anche in coppia, ma dovete essere entrambi a volerlo.
Coraggio!!!

Dott. Antonino Savasta Inserita il 13/02/2014 - 22:43

Gentile Francesca,
qual è il male minore?
Restare in silenzio davanti a lui che giorno dopo giorno si allontana da lei, rimanendo inerte?
Oppure affrontare la situazione, con le eventuali conseguenze?
La vostra è una situazione di crisi, forse matrimoniale, forse lavorativa (per suo marito).
Questa situazione le dà la grande possibilità di imparare a gestire un momento difficile con suo marito. Si rimbocchi le maniche e faccia la sua scelta. Abbia fiducia, in sè stessa e in lui; qualora sia necessario si rivolga ad un collega di zona per un sostegno; ma non si perda d'animo! Se ha degli amici si faccia dar mano.
Far passare i giorni senza decidere però, non è forse la peggiore delle situazioni?
Cordialmente,
Dottor Antonino Savasta,
Pistoia.

Dott. Giovanni Papa Inserita il 29/11/2013 - 01:49

Salve Francesca,
tutto ciò che chiede a noi spera di saperlo da noi? Mi spiego: quelle che sono le sue paure, quelli che sono i suoi dubbi può chiarirli solo chiedendoli a suo marito.
Piuttosto che lasciare la cosa così indefinita non è curiosa di sapere realmente cosa accade? Credo che parlandone davvero, avendo il coraggio di esporsi totalmente, possano anche emergere elementi che possano rafforzare la vostra coppia. Non è detto che la strada verso la fine sia già segnata.
Faccia prima questo passo e poi dopo si vedrà.