Aurora domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 14/06/2017

Catania

Mancanza di desiderio

Buonasera, le scrivo perché non riesco più a stare bene con me stessa. Sono fidanzata da quasi quattro anni, ma da sempre ho avuto problemi nei rapporti. È raro che io abbia voglia di fare l'amore, l'iniziativa è sempre del mio ragazzo, e io a volte anche mi scoccio ad andare avanti.. questa cosa mi fa soffrire molto, come fa stare male anche a lui che pensa che non mi piaccia e invece è un ragazzo bellissimo. A volte mi da fastidio quando mi bacia, vorrei che non lo facesse. Non lo bacio quasi mai in modo appassionato e non ne capisco il motivo.. anche quando siamo felici e stiamo bene insieme mi limito ad un bacio normale, senza passione. Abbiamo avuto molte discussioni per la mia mancanza di desiderio e per il fatto che non lo faccio sentire desiderato mentre lui in ogni occasione che ha lo fa. Cosa posso fare.. Non ne posso più, tutto ciò non mi fa stare bene con me stessa.

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Giuseppina Cantarelli Inserita il 15/06/2017 - 12:23

Cara Aurora,
sono certa lei non si senta affatto bene con se stessa. Perchè sta con questo ragazzo, chi glielo ha imposto? La sua famiglia , le sue amiche invidiose o semplicemente il desiderio di sentirsi corteggiata e amata da qualcuno ambito da altre che ha invece scelto solo lei? Qualunque possa essere la risposta, la realtà è semplice; questo ragazzo non l'attrae abbastanza , quindi è normale , non abbia nessun desiderio di essere baciata nè toccata e sia infastidita da qualunque approccio di tipo sessuale. Inizi ad essere sincera con se stessa e sicuramente troverà da sè la strada per uscire da una situazione che la umilia sul piano morale e su quello più intimo della femminilità e, svilisce l'amore e il desiderio che le è donato e la persona che la onora con il proprio affetto sincero.
Ci pensi!
Cordiali saluti.
Dott.ssa Giuseppina Cantarelli
Parma

Dott.ssa Flavia Passoni Inserita il 21/07/2017 - 15:42

Gentile Aurora,
Capisco che la situazione che descrive possa essere molto frustrante, non solo per la vostra vita di coppia, ma anche per il suo partner, che potrebbe interpretare la sua mancanza di desiderio come distacco emotivo, e soprattutto per lei stessa, che non sembra in grado di vivere appieno la sua vita amorosa. La mancanza di attrazione fisica può essere considerata un orientamento sessuale a sé stante (asessualità) oppure può essere dovuta a una situazione contingente - una condizione fisica, l'assunzione di farmaci, un blocco psicologico a sua volta derivante da un trauma o da un semplice stato ansioso... La lista delle possibili spiegazioni, senza ulteriori dettagli sulla vostra situazione specifica, è infinita. Un percorso psicologico di inquadramento diagnostico potrebbe certamente aiutarla a fare luce sull'origine della sua scarsa libido e indirizzare lei e il suo compagno verso la strada migliore da percorrere (ad esempio, un percorso terapeutico e/o sessuologico).

Rispondono:
Dott. Verza Stefano Clemente e Dott.ssa Passoni Flavia Dir. Centro Synesis Psicologia
Carnate (MB), Arcore (MB), Cagliari (CA)
0396076481, 338163275
http://www.centrosynesis.it/1/l_esperto_risponde_4107334.html?cat=19996