Antonio domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 19/05/2017

Tradimento

Gentili amici
Premetto che sono sposato da 13 anni e mia moglie ed io abbiamo 45 anni . Da circa un mese ho scoperto che mia moglie ha avuto un flirt (che io ho interrotto) con un uomo molto più giovane. Il rapporto è stato molto compromettente ma solo a parole ed anch'esse lo considero comunque un tradimento ci sono state solo parole e foto scambiate via internet.
Razionalmente trovo la cosa perdonabile perché comprendo che una donna possa, in una fase difficile della sua vita, volersi vedere gratificata e ancora "appetibile" , e certo non cerca apprezzamento dal marito ( sarebbe troppo facile ). Un errore può capitare.... ovviamente la vivo e quindi tanto razionale non posso essere, per superare tutto questo però ho speso tutta l'energia del mio amore e adesso ho la sensazione di essermi consumato troppo ed aver consumato anche l'amore che avevo per lei... Non dico di non amarla più ma sento che , per quanto assurdo possa essere, non ho molte spinte ad andare avanti. Confesso che lei c'è la sta mettendo tutta per riconquistarmi, anche perché si è semantica molto umiliata quando è stata scoperta . Inoltre non sento di riuscire a perdonare il fatto che nonostante mi vedesse soffrire x tutto questo ( perché io le avevo fatto capire che sapevo) , lei non si è fermata fino a quando non lho messa davanti alla cosa le ho detto che era finito tutto. Che fare? ????
Grazie

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Andrea Bottai Inserita il 19/05/2017 - 15:30

Caro Antonio, si dice che le crisi sono opportunità. Questa è quindi una opportunità. C'è stato un fallimento, qualcosa si è rotto. L'equilibrio precedente non esiste più. Non si torna indietro. Si va avanti. Bisogna guardare avanti, con l'atteggiamento di chi vuole ricoprire l'altro e costruire un nuovo equilibrio. Se ne sarete capaci potrà essere meglio di prima, ma mai come prima.
Cari saluti.
Dott. Andrea Bottai