Desi domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 14/05/2017

Milano

Rapporto di coppia

Salve,
Mi chiamo Desi e ho 23 anni. Ad Ottobre 2016 il mio ormai ex fidanzato ha deciso di chiudere il nostro rapporto dopo 9anni, di punto in bianco, dicendo che la nostra storia era ormai una routin, che si sentiva soffocare e che voleva fare nuove esperienze essendo stata l'unica donna della sua vita. Io l'ho presa molto male essendo innamoratissima e non avendo avuto nessun tipo di segnale. Ho fatto un brutto gesto qualche giorno dopo finendo in ospedale ricoverata in SPDC per 5 giorni. Successivamente ho passato 3 mesi (fino inizio febbraio) di calvario tra ansie, attacchi di panico, vomito ecc.. tutto ciò mentre comunque ero seguita da uno psichiatra. Da febbraio incomincio a star meglio, esco con gli amici e cerco di accettare la cosa e ricominciare. In tutti questi mesi, non ci siamo più visti, i primi mesi gli scrivevo per cercare di fargli cambiare idea, ma o non rispondeva o riaffermava la sua decisione. Fino a 3 settimane fa che mi è venuto a prendere al bar, mi prende da parte e mi dice che sta passando un brutto periodo in casa, non esce mai perchè gli amici comunque sono tutti fidanzati, e che gli manco ma è confuso, e che il.giorno prima ha saputo che io volevo conoscere un ragazzo e lui si è ingelosito ed infatti corso da me, e quindi vuole capire se è tornato perchè mi ama e ha avuto paura di perdermi o perchè semplicementr geloso che potevo essere di qualcun altro. Oltre a questo mi disse che i primi mesi chiese ad una ragazza di uscire ma le disse di no, poi a gennaio provò ad avere un rapporto sessuale senza riuscirci perchè si senti in colpa nei miei confronti e da li incomincio a pensare che forse gli mancavo. Ora io e lui ci scriviamo ogni tanto ci siamo visti e mi abbraccia ogni tanto fa capire che vorrebbe fare qualcosa di più ma che comunque non lo fa perchè non vuole.illidermi perchè ancora non sa cosa vuole e nom vuole usarmi. Qualche giorno fa mi dice che non vuole sentirmi perchè forse così si schiarisce le idee, ma ogni tanto mi cerca e altre volte no.
Ed io qui ad aspettare, ancora ansie lo amo troppo e non so cosa fare. Ah e da quando si e fatto vivo con me ha iniziato ad andare dallo psicologo appunto per questa sua confusione.
Ho bisogno di un consiglio perchè ho paura di crollare ancora.
Grazie

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Loredana Ragozzino Inserita il 17/05/2017 - 21:27

Desi ma tu cosa provi e vuoi?
Ciò che senti è più importante di quel che vuole lui. VistI i tuoi trascorsi post fine relazione, temo che la tua fragilità necessiti di cura.
Riferisci di essere seguita da uno Psichiatra. Prendi farmaci?
Lo psichiatra è anche psicoterapeuta?
Ti suggerisco di prendere in considerazione la possibilità di intraprendere un percorso psicologico per fare maggiore chiarezza in te.
Resto a disposizione per chiarimenti.
Un caro saluto.

Dott.ssa.Loredana Ragozzino

Dott. Raffaele Guarino Inserita il 14/05/2017 - 16:32

Cara Desi,
Non capisco se stia chiedendo se tornare da lui, o il permesso a continuare a percorrere la sua strada.
Le dirò, ma questo immagino lo sappia sulla sua pelle, che il cambiamento è difficile.
Forse il vostro è un amore da fiaba, di quelli che fanno giri immensi, o forse no.
Le dirò che il dolore per l'assenza è esso stesso presenza.
Ma più di tutto, le consiglio di prendere per mano la meravigliosa donna che sta diventando e accompagnarla, magari assieme all'aiuto di un professionista, in questo difficile momento, per poi ricoprirsi presto molto più forte di quanto abbia mai pensato d'essere.
Si ricordi che l'amore non fa male e non uccide, se no, non è amore.
Le lascio un estratto de "L'arte di amare" di Erich Fromm che credo e spero le sarà utile:
"L'amore immaturo dice: ti amo perché ho bisogno di te. Quello maturo: ho bisogno di te perché ti amo!"
Le auguro tutto il meglio.
Per qualsiasi cosa non esiti a contattarmi.
Con sincero affetto,
Dott. Raffaele Guarino