Martina domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 14/03/2017

Napoli

Non so che fare

Ciao , ho un problema che mi sta portando varie problematiche, con il respiro che spesso mi manca, con il sonno, con il battito, e non sono come prima, prima ridevo molto e facevo tante cose, ora no.
Non credevo che sarei arrivata a questo per un ragazzo, pensavo che non sarei mai stata male per un uomo.
Il problema è che lui è il ragazzo della mia migliore amica, io non so se sono innamorata, visto che non lo sono mai stata prima, so solo che vorrei fare tante cose e dirgliene tante altre ma non posso, e non ho intenzione di dire la verità, non lo sa nessuno, visto che loro sono i miei due migliori amici.
La situazione è complicata, io e lui parliamo ogni giorno in chat, ci vogliamo molto bene e abbiamo un bel rapporto, e intanto è fidanzato con la mia migliore amica, anche se non stanno insieme del tutto.
Io voglio fare qualcosa, non ne posso più, mi sento stupida a stare così per un ragazzo visto che so che ci sono cose più gravi, ma inevitabilmente sto così, non posso fare a meno di lui, mi sentirei troppo male nel farlo, però non posso dire la verità a nessuno nemmeno, però ho bisogno di tornare a vivere più serenamente, non so più gestire la cosa, se lo avessi saputo avrei bloccato tutto all'inizio, ma senza accorgermene mi ci sono ritrovata.
Sono qui a scrivere perché ho bisogno di dirlo, e spero di avere una risposta, avevo bisogno di dirlo o scriverlo a qualcuno, perché non riesco a sostenere più nulla.
Li vedo insieme o a volte lui mi parla di lei, e io sono una persona abbastanza masochista, tendo a spingerli insieme invece che fare altro, perché non ci riesco, non so perché sono fatta così.
Vorrei avere un parere o un consiglio, un.qualcosa che mi faccia capire dove muovermi, perché io mi sto consumando così e non è da me, non ne posso più.
Grazie aspetto con ansia una risposta

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Lucia Inverso Inserita il 14/03/2017 - 09:04

Salve Martina,
la tua frustrazione e confusione è comprensibile visto che, pur non capendo bene che tipo di sentimento è quello che prova per questo ragazzo, si trova a sentirsene dipendente.
Mi sarebbe utile sapere qual è la sua età. Pur mancando questa informazione, mi sembra si sia creata una triade nel vostro rapporto in cui i confini sono poco definiti: la sua amica sta con questo ragazzo ma "non stanno insieme del tutto", il ragazzo in questione chatta con lei ogni giorno, ma lei lo spinge verso la sua amica. Effettivamente, se ci fa caso, il rapporto è così poco chiaro da poter facilmente creare la confusione e la dipendenza che lei prova. Di conseguenza, penso che il modo migliore di affrontare la situazione sia uscire momentaneamente da questo rapporto a tre vorticoso che la risucchia, per provare a vedere cosa succede dentro di lei, guardando le cose in maniera più distaccata. So che non è facile, ma dovrebbe tentare di spostare lo sguardo da questo rapporto e cominciare a pensare alla possibilità di un rapporto solo suo, chiaro e definito, senza condivisione di ruoli. Credo se lo meriti, no? E se le sembra troppo difficile, può sempre chiedere aiuto ad uno psicologo che potrà sostenerla nel cercare la soluzione migliore per lei.

Resto a disposizione e le mando cari saluti.
Dott.ssa Lucia Inverso- Foggia