Maurizio domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 05/03/2017

Firenze

Problemi di coppia

Vorrei aiuto. Io e la mia compagna litighiamo per il suo modo di vestire. Cosa possiamo fare?

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Giuseppina Cantarelli Inserita il 05/03/2017 - 13:20

Gentile Maurizio,
io mi chiedo cosa lei immagini sia uno psicologo-psicoterapeuta. Forse pensa egli sia dotato di poteri extrasensoriali, per cui da mezza informazione fornita, possa giungere a dedurre una intera storia tra due persone , corredata da eventuali possibili dissidi o conflitti. Vorrebbe aiuto per fare cosa? Perchè la sua ragazza si vestisse in modo meno provocante e sexi, perchè lei ne è geloso da morire e le piacerebbe vederla con un burka quando uscite assieme e la presenta agli amici? Oppure perchè la vorrebbe più provocante e deliziosamente maliziosa nell'abbigliarsi, perchè questo la eccita moltissimo? Sono lusingata da tutto il potere che attribuisce alla nostra professione di psicoterapeuti e mi domando se non sia proprio questo suo modo di approcciare la realtà, probabilmente filtrata da idee preconcette e da un immaginario che può esaltare , sminuire e deformare ogni informazione le giunga dal confronto col reale, a seconda delle sue fantasie ( che parrebbero da come si esprime, appartenere ad uno dei pochi ambiti coi quali pare godersi un intenso rapporto d'amore e di fiducia, altrochè con le persone vere e i fatti veri!), ostacolando una visione più obbiettiva delle situazioni , dei fatti , delle persone e delle loro qualità , capacità e intenzioni . Esprima i suoi sentimenti con franchezza e accetti il contradditorio. Se le ragioni dell'altra non coincidessero con i suoi bisogni, può sempre decidere di chiudere la relazione o andare avanti, accettando l'inevitabile compromesso a cui necessariamente, ogni coppia che desideri rimanere tale , deve sottomettersi.

Cordialmente.
Dott.ssa Giuseppina Cantarelli
Parma

Dott.ssa Patrizia Niddomi Inserita il 12/10/2017 - 16:16

Gentilissimo Maurizio
Mi dispiace aver letto solo ora la sua richiesta di aiuto e mi chiedo da marzo ad oggi come stanno andando le cose, se sta andando meglio, se ci sono ancora continui litigi o se la sua relazione sia finita.
Molto spesso capita nella coppia che ci siano aspetti che non ci piacciono l'uno dell'altra e anche che si litighi per questi. Altre volte litigare è il modo che la coppia trova per "sentirci vicini" in una relazione in cui abbiamo paura di perdere l'altro. Se avesse ancora bisogno di una risposta e le andasse di contattarmi in privato, potremmo capire insieme cosa stia accadendo.
Un cordiale saluto
Dr ssa Patrizia Niddomi
Psicologa-Psicoterapeuta
Firenze