Federica domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 28/10/2016

Verbano-Cusio-Ossola

Amore a distanza e crisi di coppia

Buongiorno, ho 37 anni e da 14 vivo una storia a distanza. All'inizio ci vedevamo tutti i fine settimana, poi crescendo sono cambiati gli impegni lavorativi e le visite sono diventate un fine settimana si e uno no. Un anno e mezzo fa ho iniziato a sentirlo distante, anche nell'intesa sessuale, ma davo la colpa al fatto che vivevamo lontani, che era stanco dal lavoro. il 22 aprile mi ha telefonato dicendomi che quel fine settimana non ci saremmo visti, che lui stava male e che aveva bisogno di stare da solo. Io gli ho sempre fatto sentire la mia presenza. Ad oggi l'ho sentito pochissimo e visto ancora meno. Non abbiamo più avuto rapporti. Lui dice che sta bene vivendo alla giornata, che prova affetto per me ma non sa se è amore. Io sento e le mie sensazioni non hanno mai sbagliato che i suoi sentimenti sono solo offuscati da una storia che ormai era diventata stanca, senza più emozioni, ma so che se lui abbassasse questo muro io potrei far rivivere i suoi sentimenti. Lui sta male e mi tiene a distanza dicendo che così da a me la possibilità di rifarsi una vita. Dice che sono una persona speciale e che non gli ho mai fatto mancare nulla. Non so più cosa fare per stagli vicino e per fagli capire che se abbassasse questo muro e si fidasse di me tutto tornerebbe ad andare bene. Cosa posso fare per aiutarlo? Cosa posso fare per non perderlo e per stagli vicina? Può servire se mi trasferissi per più giorni alla settimana nel paese dove vive lui? Può servire alla nostra storia una terapia di coppia?
Grazie della disponibilità
Federica

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Sciubba Inserita il 28/10/2016 - 14:19

Gentile Federica,
le opzioni che propone possono essere utili per chiarirsi soprattutto, ma se c'è un allontanamento bisogna capirne le motivazioni ed agire, se si può, su esse.
Ovviamente una terapia di coppia può essere utile; tenga presente che in casi come il suo è utilissimo anche andare da soli da uno psicoterapeuta se quest'ultimo riesce a capire le caratteristiche dell'altro partner e a stimolare una corretta interazione.
Quindi come vede la psicologia e le strategie terapeutiche le offrono più strade per ottenere un cambiamento che sia utile e proficuo per entrambi.
cordiali saluti