novalis domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 10/09/2014

Scarso desiderio sessuale nell'adolescenza...

Buonasera! Vi scrivo perché sono una ragazza nel pieno dell'adolescenza che ha difficoltà a provare desiderio sessuale; tutti i miei coetanei sembrano "assatanati" di sesso e io mi sento tratta fuori. O meglio, il mio desiderio è mentale e non fisico la maggior parte delle volte, ho ricorso alla pornografia un paio di volte per vedere se sono io che "non funziono" e mi sono eccitata solo fisicamente, anche perché mi è sembrata molto squallida e meschina. Non voglio vederla di nuovo per sapere che sto bene ed è tutto a posto. Vorrei poter unire il mentale al fisico... è normale? Ci sono rimedi?

Grazie :)

  5 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Antonietta Albano Inserita il 15/10/2014 - 23:11

Cara Novalis,
Sono leciti i tuoi dubbi, ma ti assicuro che l'adolescenza rispecchia proprio queste caratteristiche.
In qualità di Sessuologa posso tranquillizzarti: prenditi tutto il tempo di cui hai bisogno.. Non avere fretta di "amalgamarti" alla massa. La sessualità rappresenta un completamento di tutto l'aspetto affettivo e, quindi, nel momento in cui inizierai a scoprire il tuo corpo (autoerotismo) e quello dell'altro, con il piacere di una condivisione relazionale, tutto verrà da se'...
Un abbraccio
Dr.ssa Antonietta Albano

Dott. Gianni D'Arcangelo Inserita il 03/10/2014 - 14:38

La sessualità è un aspetto delicato e preponderante nella vita di ciascun essere umano. Nel corso dell'adolescenza ci si affaccia con gradualità e mistero alle relazioni trascinandosi dietro complessi personali e retaggi culturali ed educativi.
Si rivolga ad un collega sessuologo.
Dott. Gianni D'Arcangelo

Dott.ssa ANNA LAURIA Inserita il 29/09/2014 - 21:40

Cara ragazza in crescita,
la tua domanda è propria della tua età. "Vado bene così oppure no? Funziono bene oppure no? E' tutto a posto in me?" Domande queste che definisco di una "sana crescita". Si, credo proprio che tu sei sana, che in te non ci sia niente che non funzioni. Anzi direi che funzioni molto bene proprio per il fatto che ti poni le domande che ti servono per incontrarTi e conoscerTi. Aggiungo: non avere fretta di crescere! Se non senti, come i tuoi amici e amiche, il bisogno di "fare sesso", forse c'è una ragione che ha ragione di esistere nella tua vita. Datti il tempo di scoprirTi rispetto a come il sesso si coniuga con le carezze del cuore. Lì trovi l'estasi. Darsi il Tempo per crescere, avere la pazienza di aspettare il momento in cui ci sentiamo pronte ad osare, ad aprire la porta ad un'incontro con il maschile, è la bellezza vera della femminilità che ci appartiene come donne. Buona Crescita, Novalis!!!!

Dott. Artabano Febo Inserita il 24/09/2014 - 13:16

Premetto che qualsiasi relazione per essere funzionale deve basarsi su scambi di " oggetti diversi tra loro " dove ciascuno offre l'eccedente e si rende disponibile a ricevere ciò di cui è carente e che pertanto è disfunzionale uno scambio relazionale dello stesso oggetto ( ad esempio pagare il Droghiere con lo stesso prosciutto acquistato ). Pertanto, nelle relazioni di coppia lo scambio per essere funzionale dovrebbe essere tra " Affettività e Sessualità " e non " sesso per sesso ". Ciao, resto a tua disposizione. Dr. Febo Artabano. Psicologo Psicoterapeuta, Sessuologo, Nutrizionista, Ipnologo. www.feboartabano.eu

Dott.ssa Roberta Cacioppo Inserita il 24/09/2014 - 08:00

Cara Novalis,
l'adolescenza è proprio il periodo in cui "il mentale e il fisico" hanno bisogno di modi e tempi per integrarsi.
La sessualità assume delle caratteristiche individuali molto diverse da persona a persona, e il fatto di essere "assatanati" non è di per sè un parametro di riferimento.
La questione è un po' più complicata.
Ti consiglio di concederti momenti in solitudine, dedicati all'esplorazione delle sensazioni piacevoli del tuo corpo, e in compagnia delle tue fantasie. Questo è un buon modo per esplorare se stessi, conoscersi e valorizzarsi... e piano piano poter aprire il proprio desiderio anche verso il corpo e la mente di un'altra persona.