Anna domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 12/05/2016

Salerno

Fine di una relazione e conseguente depressione

Salve,sono una ragazza di 22 anni e a settembre si è conclusa la mia prima ed unica relazione non per mia scelta. Le motivazioni della rottura sono a me sconosciute ancora ma questa inconsapevolezza provoca in me un altrettanto senso di ansia che si riversa negli sbalzi d'umore,attacchi di panico,rifiuto del cibo talvolta e senso di sazietà perenne. In compenso anche l'insonnia non aiuta,mi capita spesso di sfogare tutte le mie inquietudini piangendo spesso di notte quando sono sola. Sono molto triste e penso tante cose drastiche..vedo che il mio corpo non ce la fa a stare dietro al mio conseguente tenore di vita. La verità è che spero ogni giorno di poter riavere questa persona che placava la mia solitudine,ne sono ancora perdutamente innamorata purtroppo,ma mi mette un muro invalicabile senza motivo apparente. Non ho messo neanche il mio nome qui,provo un senso di imbarazzo nel chiedere un aiuto. Vorrei soltanto non sentirmi più così sola,depressa ed inutile. Sarei felice di una risposta che mi possa essere d'aiuto. Distinti saluti

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Antonino Savasta Inserita il 12/05/2016 - 18:32

Gentile Anna,
se la fine della sua storia d'amore l'ha messa di fronte alla possibilità di scoprire tante cose di sé stessa, forse non è stata così tanto una cosa negativa. Dice che il suo ragazzo placava la sua solitudine, ma non è un rapporto sano quello in cui si sta insieme per non sentirsi soli.
Approfitti di questo malessere come carburante per crescere, migliorare e tornare a stare bene.
Cordialmente, Dottor Antonino Savasta, Pistoia.