Lele  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il

Roma

Percezione del sesso di coppia distorta

Ciao a tutti, volevo parlare di un pensiero che mi affligge da qualche tempo, dopo aver chiuso una storia lunga 6 anni e dopo essere stato single per 5 anni ho incontrato una persona che ad oggi è la mia ragazza. Con lei non ho assolutamente nessun problema, la nostra relazione è stabile e sana al contrario della precedente, e andiamo molto d'accordo, c'è notevole intesa e dialogo.
Anche sessualmente abbiamo molta chimica e non abbiamo mai avuto problemi in quell'ambito, ma c'è un pensiero che mi disturba: il fatto che la mia ragazza sia molto spigliata e aperta sessualmente da un lato mi fa sentire a disagio e strano, anche che mi parli del sesso in maniera molto esplicita, riferendosi anche a vissuti precedenti alla nostra relazione, mi fa un po' strano, nonostante lei abbia avuto esperienze relative solo ai suoi ex fidanzati e non abbia mai avuto sesso occasionale.
Nonostante anche io sia molto aperto mi dà fastidio avvertire questa stranezza, come se ricollegassi il fatto che lei mi desideri così tanto ad una poca affidabilità in qualche modo, e so che e del tutto irrazionale, ma nonostante abbia vissuto il sesso in maniera molto aperta, più di quanto lo abbia fatto lei in passato non riesco a non sentirmi così e non capisco a cosa possa essere ricollegato, grazie.

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Lorella Bruni Inserita il 24/01/2023 - 09:53

Roma - Ostia, Acilia, Casal Palocco, Infernetto, M
|

Buongiorno Lele, mi domanderei quanto è forte il legame con l'attuale ragazza, così forte da suscitarle dei dubbi che a mio parere sono spiegazioni di quel che succede, ma la vera causa affettiva che li scatena, aspetti che andrebbero chiariti in terapia, qualora volesse affrontarla. Un saluto cordiale resto a disposizione

Dott.ssa Linda Bori Inserita il 19/01/2023 - 10:54

Roma - Monte Sacro, Conca d'Oro, Tufello, Settebag
|

Buongiorno Lele,

la sfera sessuale tocca alcune delle nostre corde più intime, alcune anche molto antiche.

Si può essere realmente e sinceramente aperti nei confronti del sesso e allo stesso tempo avvertire delle dissonanze, come quella che stai avvertendo tu.

Puoi parlarne con lei, potete provare a sviscerare insieme dove possa avere origine questa sensazione per te sgradevole. Esplicitandola (forse lo hai già fatto, non è chiaro nel messaggio) forse potrebbe attenuarsi perché immagino oltre al fastidio della sensazione in sé si aggiunga anche il pensiero che entra leggermente in contrasto con il tuo considerarti aperto di mente in questo campo (che torno a ripetere, una cosa non esclude l'altra).

Puoi provare a fare una esplorazione con un professionista, lavorare con l'obiettivo di andare a toccare quelle corde e vedere cosa c'è sotto.

Resto a disposizione.

Un caro saluto,

Dott.ssa Linda Bori