Maria domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 29/06/2015

Cremona

CONFLITTI IN AMORE

Salve, sono una donna italiana, 42 anni con diagnosi borderline da 10 anni. Mi curo con farmaci e psichiatra che vedo una volta al mese. Sono in attesa che mi diano una psicologa. Vivo un periodo di conflitti con un uomo che spesso è polemico e a volte aggressivo se non mi comporto come vorrebbe lui. L'uomo in questione ha 65 anni, ex docente di lettere con il quale ho anche avuto rapporti sadomaso, ma che ci hanno portato a mancarci di rispetto anche al di fuori del letto. Abbiamo sospeso la pratica di detti atti per evitare la mancanza di rispetto, ci vogliamo bene, ma quest'ultima, (la mancanza di rispetto), persiste anche se cerchiamo di avere un rapporto di mutuo aiuto. A volte, facciamo ancora sesso, ma io ho preferito dirgli che non voglio stare più con lui, perchè è incapace di abbracci, di baci, ma nonostante tutto, però mi dispiace e vorrei restargli amica, ma vedo che comunque è difficile come carattere. Cosa mi consiglia? Grazie

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Giuseppe Del Signore Inserita il 30/06/2015 - 22:54

Viterbo
|

Gentile Maria,

in genere le persone che hanno una diagnosi così importante come la sua tendono a costruire relazioni affettive insoddisfacenti e spesso disfunzionali, nonostante questo il timore della perdita e dell'abbandono è così forte che si preferisce rimanere invischiati in queste dinamiche piuttosto che guardare oltre.
"Cosa mi consiglia?"
Dovrebbe considerare cosa per lei è veramente importante e comprendere se la relazione che sta vivendo è realmente quella che vuole.

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo clinico e forense, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicoanalitica