Giovanni  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 28/02/2020

Pesaro Urbino

Separarmi oppure no?

Vi scrivo dalle Marche, ho 44 anni e sono sposato da 14 anni. Sto con mia moglie dall'ultimo anno del Liceo, una vita. Abbiamo una figlia di 12 anni. Da tempo la situazione di coppia vivacchia; non ci sono stati tradimenti (non che mi risultino), il sesso è al minimo sindacale (una a settimana per abitudine di entrambi, che spesso oramai sento solo come sesso e basta) e il tempo libero passato insieme è di scarsa qualità. A mia moglie piace una vita casalinga (come a sua madre) mentre a me piacerebbe passare più tempo libero all'aperto, vita sportiva o cmq visitare sempre posti nuovi. Mia figlia si appiattisce sempre sulle posizioni di sua mamma e quindi la vita famigliare è molto poco "dinamica", una situazione che non giudico piacevole, un po' come se sentissi che sto buttando via il mio/nostro tempo libero che potremmo dedicare con svaghi più entusiasmanti della tv. Da fidanzati non era così, ma dopo il matrimonio e la nascita di mia figlia le nostre idee sul tempo libero hanno subito una progressiva divergenza. Ho provato tante volte a coinvolgerle cercando di entusiasmarle con proposte di uscite ma il tutto con risultati scarsi o cmq molto radi nel tempo.
Ho sempre più il dubbio di volere la separazione per rifarmi una vita ma sono anche combattuto tra mille dubbi:
- forse sto cercando troppo e ne troverei un'altra che alla fine sarebbe come mia moglie o peggio?
- forse non ho il coraggio di separarmi perchè, nonostante la casa sia la mia, finirei fuori di casa io? (Non sono ricco quindi anche questo è un problema)
- forse penso troppo a me stesso e a divertirmi e dovrei adeguarmi a fare il marito/padre di casa?
Vi chiedo un consiglio; sento ogni giorno che passa come un giorno perso. Grazie

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Annarita Parisi Inserita il 29/02/2020 - 08:38

Napoli
|

Perchè rinunciare alla sua voglia di altro? Perchè trincerarsi nel sogno di una separazione? Sembra quasi che solo un pensiero estremo riesca a soddisfarla. Provi a parlare con le due donne della sua famiglia, mostrando loro i benefici di un'uscita, le incuriosisca per qualche attività extra, provi altresì a chiedere se anche loro vogliono fare altro e se proprio vede che davanti a lei ha un muro, trovi un hobby, una passione, ma anche una semplice passeggiata con qualche amico che possa in qualche modo restituirle entusiasmo per la vita. Buona giornata, dott.ssa Annarita Parisi