stefanoweb1977 domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 24/05/2015

Lecce

Problema Eccessiva attenzione verso altre donne

Premetto che sono sposato da 10 anni, ho un figlio di 5 anni più un altro in attesa. Ho una master e un dottorato di ricerca con formazione scientifica. Da un anno circa credo di aver subito un radicale cambiamento che mi ha portato a modificare il mio aspetto fisico, caratteriale e sensoriale. Prima ero introverso e non davo troppo conto alla cura del corpo. Ora sono eccessivamente estroverso e curo molto il mio aspetto fisico inoltre al contrario di prima amo l'arte mi dedico alla scultura e scrivo poesie. Sono dimagrito in 6-7 mesi circa 12 kg. In oltre da quando un anno fa ho iniziato a chattare con una ragazza molto bella con cui abbiamo scambiato anche effusioni online, ora penso di continuo ad altre donne. Sul luogo di lavoro, in chat in strada, ovunque. Ci provo con quasi tutte le donne che incrociano la mia strada. Premetto che sono un bell'uomo e ricevo molti segnali eloquenti di approvazione da diverse donne con le quali mi sono relazionato ultimamente. Continuo a fare l'amore con mia moglie anche 2 volte al giorno, ma il desiderio di altro non cala. Non so più se amo mia moglie e la voglia di evadere abbandonare la mia casa e la mia famiglia per decicarmi a nuova vita e nuove avventure è fortissima a volte incontrollabile. Questo mi ha portato a deteriorare il rapporto con mia moglie fino al punto di essermene andato da casa una volta e di esserne stato cacciato un'altra. Escludendo eventuali problemi organici (sto facendo l'analisi degli ormoni sessuali maschili) vorrei sapere cosa fare..Grazie per la cortese attenzione.

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Giuseppe Del Signore Inserita il 30/05/2015 - 23:41

Viterbo
|

Gentile Utente,

vista la complessità del caso sarebbe utile contattare un Collega specializzato in psicoterapia per una valutazione. Il polo "introversione-estroversione" tende a rimanere stabile nel tempo, soprattutto alla sua età, quindi viraggi di questo tipo potrebbero avere significati diversi (umorali, relazionali, legati al ciclo di vita ecc.).
Forse è (anche) il caso di considerare un'eventuale crisi di coppia che continuate a non affrontare.

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo, Psicoterapeuta
www.psicologoaviterbo.it

Dott.ssa Valentina Nappo Inserita il 31/05/2015 - 10:01

Gentile Stefano,

come ha cercato di affrontare finora la cosa? Ne ha parlato apertamente con sua moglie oppure no?
Nelle fasi "critiche" della nostra vita, è frequente avvertire una forte esigenza di cambiamento e mettere in discussione quanto costruito finora: questo non significa che non sia innamorato di sua moglie, ma non è neanche possibile essere certi del contrario. Per questa ragione, le suggerisco di rivolgersi ad un collega della sua città per un consulto.

Un caro saluto
Dr.ssa Valentina Nappo
Terapia individuale, Terapia di coppia, Terapia familiare
Pompei - San Giuseppe Vesuviano - Napoli Soccavo
www.psicodialogando.com