denis  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 03/12/2019

Treviso

Eterno indeciso in amore

Buongirono,
ho 27 anni e da unanno e mezzo sofro d'ansia. Ho sofferto di qualche attacco di panico perche ho cambiato mansione e viaggiavo da solo e questa cosa mi ha messo in difficolta.
Io sono un ragazzo albanese e ho molta difficolta dopo una storia finita male ad avere un rapporto con una ragazza. In albania alla mia età la gente si sposa e ha figli e io non sono mai stato cosi lontano dal avere tutto questo. Non voglio un matrimonio vecchio stampo albanese anche se mi farebbe stare tranquillo voglio trovare il vero amore.
Da 5 anni conosco una ragazza che mi è sempre stata vicina e lei mi ha sempre chiesto di stare con lei ma io non riuscivo perchè non ero pronto ad avere una storia. Ad agosto mi è scattato qualcosa e ho cominciato a provarci con questa ragazza con delle aspettative sul rapporto che poi non si sono reallizate. Mi aspettavo che appena io gli dicessi che volevvo provarci lei sarebbe corsa tra le mie braccia dimenticando tutti questi anni che l'ho trattata male. Ora è da due mesi che continuo a chiedermi se la amo e nel contempo sono molto geloso. Non iresco a mangiare a dormire penso 24 ore questa relazione e faccio fatica ad lasciarmi andare. Lei mi dice che sono solo paranoie mie e che mi devo lasciare andare ma lei ha solo amici mischi ed è molto provocatrice. Sto molto bene ,a davvero bene quando sto con lei sto un po peggio quando siamo in publico che lei non mi da le attenzioni che io mi aspetto e mi sento insicuro e mi prende l'ansia mi sento piccolo e inadeguato.
Mi sento impantanato e non so come muovermi quando la sento e la vedo non ho ansie quando non la vedo mi prende la paura.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Vernice Inserita il 11/12/2019 - 13:31

Salve Denis, mi pare che lei sia tutt'altro che indeciso in questo momento. Da quello che scrive sembra che invece abbia deciso di investire molto in questa relazione (di cui non mi sono chiari però i termini, state insieme oppure no?) avendo anche molte aspettative che non si sono realizzate al momento.
L'ansia potrebbe essere significativamente legata proprio a questo, alla decisione di fare questo "salto" nella relazione con questa ragazza, dopo una precedente relazione finita male e nel vedere le sue aspettative non realizzarsi.
La paura, la gelosia e l'insicurezza che lei lamenta credo possano essere legate al sentirsi "esposto" quasi fragile per il fatto di aver deciso di provare nuovamente dei sentimenti verso qualcuno dopo essere stato ferito dalla storia precedente.
Il fatto di non riuscire a lasciarsi andare (non è chiaro da che punto di vista intenda) è anch'esso legato alla sensazione di fragilità che sente per aver deciso di provare dei sentimenti verso una persona.
Questo però è indubbiamente un passo avanti rispetto alla situazione di stallo che mi pare di capire si era creata dopo la fine della sua relazione precedente.
E' chiaro che la pressione della regola sociale dello sposarsi e avere dei figli ad una determinata età ha anch'essa un peso ma mi pare che lei sia molto deciso su questo nel non volere un matrimonio "vecchio stampo", lei è nel pieno diritto di voler trovare l'amore e voler sposare una persona che ama davvero.
Mi sentirei che consigliarle di monitorare i suoi livelli di ansia e se nel giro di uno o due mesi l'ansia, le difficoltà a mangiare e dormire non migliorano la invito a cercare l'aiuto di un professionista per un sostegno psicologico che la aiuterà a fare chiarezza e a migliorare il sintomi ansiosi.
Rimango a disposizione.
Dott.ssa Valentina Vernice (Firenze)