diletta domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 21/05/2015

Pesaro Urbino

ho bisogno di aiuto

salve ho bisogno d'aiuto, sto con un ragazzo da due anni, io ne ho 21 e lui 24. ne abbiamo passate tante insieme perchè io per stare con lui sono dovuta andare contro la mia famiglia perchè loro non lo accettavamo, ora quando le cose ormaicominciano ad andare per il verso giusto lui improvvisamente mi dice che è confuso che non sa più cosa vuole che vorrebbe divertirsi senza limiti, ma che in fondo però sa anche che con me sta bene e che io sarei la sua ragazza ideale perchè sono perfetta in tutti i sensi.. ma ogni tanto però gli vengono questi dubbi che vuole stare da solo.. ora io mi ritrovo di stare con un ragazzo che non sa se mi voglia più e che mi potrebbelasciare da un momento all'altro.. cosa devo fare? avrò ancora un minimo di speranza?

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Nappo Inserita il 31/05/2015 - 10:16

Gentile Diletta,

siete giovanissimi ed è naturale poter avere delle perplessità: sta a lei capire se riesce a tollerarle oppure no.
Inoltre, ci sono coppie che funzionano fino a quando c'è qualcuno o qualcosa (come la famiglia o un terzo che fa di tutto per separare i partner) contro cui lottare e opporsi…ragior per cui, eliminato il "persecutore", viene meno anche il senso dello stare insieme. Non è detto che questo riguardi anche voi, ma cominci a rifletterci.

Un caro saluto
Dr.ssa Valentina Nappo
Terapia individuale, Terapia di coppia, Terapia familiare
Pompei - San Giuseppe Vesuviano - Napoli Soccavo
www.psicodialogando.com

Dott.ssa Chiara Francesconi Inserita il 28/05/2015 - 13:56

Cara Diletta,
purtroppo nessuno può sapere come proseguirà la vostra relazione, se proseguirà e cosa passa per la mente del tuo partner. Quello su cui però è possibile soffermarsi a ragionare e comprendere è come ti senti tu in questa situazione. Cos’è che ti fa stare male? E in che modo ti fa soffrire.. ansia? Paura? Rabbia? Tristezza? Sensi di colpa? Come vedi ci possono essere tantissime emozioni che ci portano a restare ancorati in situazioni di instabilità.. in cui restiamo solo in attesa della mossa altrui. mentre in realtà possiamo prendere in mano la nostra vita ed iniziare a diventarne attori attivi. Dal momento che sei ormai una giovane donna potrebbe esserti utile un breve percorso psicologico per comprendere meglio te stessa e il tuo modo di relazionarti e stabilire legami, le tue prospettive future ed eventuali dubbi ed incertezze sui rapporti sentimentali e di coppia.
Resto a disposizione per ulteriori informazioni.
Un caro saluto,
dott.ssa Chiara Francesconi