Mauro  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 11/07/2019

Troppo bella per me

Salve sono un ragazzo di 26 anni che da qualche giorno non riesce più a condurre una quotidianità sana a causa dei pensieri che mi inquinano la testa. Soffro di insonnia e spesso mi accorgo di non avere più le redini dei miei processi mentali consci.
Sono fidanzato da 3 mesi con una bellissima ragazza. Prima di lei altre relazioni più o meno serie ma con ragazze esteticamente “normali”. Lei è obbiettivamente bella, non a caso, perditempo, fa la modella.
Molto alta, bionda, occhi azzurri, fisico asciutto e bel seno.
Ogni volta che usciamo la guardano tutti, veramente TUTTI. Il problema, che ad inizio relazione pensavo fosse passeggero, si sta ampliando e radicando nella mia testa.
Ovunque si vada, che sia un ristorante, una passeggiata in centro, a fare la spesa, tutti la guardano.
Lei, con me, ha un carattere molto estroverso
Io non riesco a farmi andare giù questa cosa ma vorrei con tutto me stesso risolverla riuscendo così a vivermi serenamente questo bellissimo rapporto che però, inevitabilmente, sta prendendo una piega poco piacevole.
Internamente al rapporto lei ha un modo di fare molto giocoso, ricco di prese in giro e senso dell’umorismo, tutte cose che si confacevano perfettamente a me prima che venissi sopraffatto da questo tipo di pensieri. Pensieri che adesso mi portano ad essere più cupo e meno brillante, meno presente, meno pronto a rispondere, data la mia “assenza” mentale. La mia mente è sempre, in parte, occupata da questi pensieri.
Inoltre questi pensieri ossessivi si presentano anche di notte e mi privano del sonno, questo va ad inficiare su tutto ciò che è il mio quotidiano.
Ci tengo a precisare che:
1) Di lei io mi fido. Mi ha dato sempre dimostrazione di quanto tenga a me e al nostro rapporto.
2) Sono consapevole della natura dell’uomo, natura che induce chiunque di sesso maschile a guardare una bella ragazza.
3) Sono consapevole che un ruolo importante in questa situazione lo giochi la mia insicurezza, la mia carenza di autostima.
4)Punto probabilmente focale è il mio senso di inadeguatezza accanto ad una persona così bella ed appariscente, io che per mia natura ho sempre preferito non essere al centro dell’attenzione.
Grazie a chi si è preso il tempo di leggermi e grazie per i consigli che mi verranno dati.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Chiara Rottoli Inserita il 15/07/2019 - 16:51

Milano - Porta Vittoria, Porta Romana
|

Caro Luca, hai messo a fuoco dei punti importanti rispetto alla situazione che stai vivendo, mostrandoti desideroso e capace di poter comprendere le cause dei tuoi pensieri.
Tuttavia andrebbe approfondita la tua storia, poiché spesso questi pensieri nascono in occasione di vissuti più ampi che difficilmente si possono comprendere in modo autonomo. Infine, non tralasciare quello che tu dici rispetto al fatto che è la prima relazione a cui stai dando valore e importanza, dove quindi il tuo desiderio entra immediatamente in contatto con la dimensione di non merito che ti attribuisci.
Un confronto con un professionista può sicuramente aiutarti.

A disposizione se avessi altri dubbi.

Dott.ssa Chiara Rottoli