andenkil domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 03/05/2015

Padova

non riesco ad uscirne

Buongiorno. mi trovo in una situazione difficile dalla quale non riesco ad uscire. Mi è successo di avere una relazione con una ragazza.. abbiamo convissuto x 5 anni a casa mia e riuscendo entrambi ad avere una situazione economica adagiata abbiamo deciso (piu lei di me) di comprare una casa piu grande per avere un futuro assieme di famiglia. Dopo 8 mesi nella casa nuova abbiamo preso un cane (sogno di entrambi) e lei ad un tratto ha deciso di smettere la pillola. Mi si è avverato un sogno. Di li a poco (per fortuna senza concepimento) lei ha iniziato a entrare in una forma di malessere psicologico talmente elevato da dirmi che non era piu innamorata di me fino a lasciare la casa cointestata e tornare da sua mamma.ormai sono 3 mesi che la situazione va avanti e piu io che lei non riesco a lasciarla andare.. e io piu non la lascio andare piu vengo trattato male. sono depresso e da solo non riesco a darmene una ragione. chiedo un aiuto o consiglio x iniziare a smettere di pensare a lei e soprattutto farmene una ragione.Soprattutto perche è e lo è ancora un distacco lento. dopo 4 mesi di distacco neanche 5 giorni fa siamo stati assieme e lei continuava a cercare il contatto coccoloso, le mani, gli abbracci, le carezze. e ogni volta che vi è una giornata cosi sparisce per giorni rifiutando la mia presenza. questo comportamento ormai dura da 4 mesi a intervalli di 5/6 giorni.e mi strugge. non ho la forza di respingerla e non capisco il suo comportamento ambiguo.

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Giuseppe Del Signore Inserita il 04/05/2015 - 02:44

Viterbo
|

Gentile Utente,

la vostra relazione è durata diversi anni e l'ambivalenza di questa ragazza non aiuta, credo sia importante una consulenza di coppia se non per recuperare il rapporto, almeno per mettere fine a questa situazione di incertezza.

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo, Psicoterapeuta
www.psicologoaviterbo.it

Dott.ssa Valentina Nappo Inserita il 09/05/2015 - 08:38

Gentile ragazzo,

è veramente difficile pensare ad una separazione quando, nei fatti, la separazione non c'è, se non in modo intermittente e parziale. Vivere nell'ambivalenza crea sempre ansia, tormento, agitazione: per uscirne, sta ad uno dei due prendere una decisione e fare delle rinunce.

Un caro saluto

Dr.ssa Valentina Nappo
Psicoterapia individuale, di coppia, familiare

NAPOLI
via Epomeo, Napoli
via Roma, Pompei
via Scopari, San Giuseppe Vesuviano

BARI
via Principe Amedeo, Bari
www.psicodialogando.com/