GIULIA  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 10/06/2019

Intimità

Sono una ragazza giovane, di quasi 26 anni. E ho un problema che mi scava il cervello e i pensieri da anni. Il DISAGIO nei confronti dell'altro sesso. Un disagio che negli anni mi ha portato ancora alla mia età a non essere mai entrata in intimità con nessuno. E ora mi pesa come un sasso. Non ho idea da dove derivi questo fastidio ingiustificato... Ho sempre lavorato a contatto con il pubblico senza problemi, ho amici maschi con cui sono in estrema confidenza, che bacio e abbraccio senza imbarazzo e mi ritengo anche abbastanza solare e di buona compagnia. Il problema però si presenta quando percepisco un "interesse" di tipo fisico nei mie confronti, è come se l idea che qualcuno possa trovarmi attraente mi infastidisca, mi mette soggezione e disagio rendendomi fredda, irrigidendomi, facendomi sentire quasi sporca. Anche se il ragazzo dovesse rientrare nei miei gusti, non riuscirei ad essere accondiscendente, e non capisco perché. Ho voglie e desideri di intimità ma non riesco a superare questo senso di fastidio a cui non diedi molto caso a 13,14 anni,pensando che forse probabilmente mi sarei vergognata di farmi vedere nuda... Ma ora a 26 anni ho bisogno di amare, di avere un compagno lo desidero con tutta me stessa...e ho bisogno di risposte! Grazie di cuore

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Katjuscia Manganiello Inserita il 10/06/2019 - 15:45

Pesaro
|

Gentile Giulia,
sicuramente c'è qualcosa che blocca l'apertura verso la sessualità. Questo qualcosa non traspare chiaramente da ciò che racconti perché potrebbe essere nascosto nel tuo profondo, nel tuo passato o altro ancora.
Comunque un blocco nasconde delle paure e anche nel tuo caso è così, prova allora a chiederti che cosa potrebbe succedere se tu avessi un rapporto sessuale con un ragazzo? quali potrebbero essere le conseguenze? come cambierebbe la tua vita? ci sono persone intorno a te che ne soffrirebbero?
Questo è solo lo spunto per iniziare a capire e dal capire arrivare a sbloccare ma per farlo occorre un percorso terapeutico. Infatti, mentre sei piuttosto consapevole di avere un limite e motivata a volere un cambiamento d'altra parte però non sai a cosa ricondurlo e per capire meglio hai bisogno dell'aiuto di un esperto.
Quindi prendi la palla al balzo e inizia subito un percorso di psicoterapia vedrai che presto inizierai a capire e a trovare un modo per raggiungere i tuoi desideri.
Un caro saluto, dr Katjuscia Manganiello