LUCA  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 08/02/2019

Cagliari

Mia moglie ha pensato ad un altro

Buongiorno sono sposato da 7 anni e stiamo insieme da 11. Abbiamo due figli, e dopo un periodo di crisi, mia moglie mi ha confessato di essersi masturbata pensando ad un uomo che vedeva in palestra, e che delle volte mentre facevamo l'amore lei ha pensato a lui per raggiungere l'orgasmo. Lei dice che pensava ad una situazione dolce, mentre io in quel periodo ero un po' irruento da un punto di vista sessuale. Ora io non riesco a superare questa cosa, la vivo come un tradimento, ha fatto entrare nella nostra intimità un altra persona, non riesco a superarlo, anche se ora tutto va bene. La ringrazio

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Roberta Altieri Inserita il 09/02/2019 - 19:44

Milano
|

Gentile Luca,
la vostra è una storia lunga e consolidata, avete avuto anche due figli insieme. In un percorso così lungo possono senz'altro capitare periodi più difficili, in cui la comunicazione e l'intesa di coppia vengono meno e ci si sente più lontani.
Lei parla esplicitamente di una crisi avvenuta qualche tempo fa, ma non mi è chiaro se tale crisi abbia interessato uno solo di voi o entrambi, né ci dice quali ne siano stati i motivi.
Detto questo, vorrei invitarla a ridimensionare quanto sta accadendo: ciò che lei vive come un tradimento vero e proprio è, in realtà, solo una fantasia sessuale di sua moglie che lei, peraltro le ha confidato. A volte ci si rifugia nell'immaginazione perché si fa fatica ad affrontare una realtà frustrante o dolorosa, ma il fatto che ne abbiate parlato mi sembra un'ottima premessa per poter approfondire una comunicazione sui vostri bisogni e desideri, sulle vostre fatiche e su ciò che ancora vi unisce. Se fosse di Milano e sentisse la necessità di un confronto diretto, non esiti a contattarmi.

Dott.ssa Anna Marcella Pisani Inserita il 09/02/2019 - 11:06

Roma - Cassia, Flaminia, Tor di Quinto, Cesano, Fo
|

Buongiorno Luca,
comprendo il suo disagio determinato dal fatto che ha percepito l'invasione di un estraneo in uno spazio di intimità a cui ha accesso solo lei e sua moglie. Ed è comprensibile che percepisca ciò come un "tradimento", perchè è stato tradito il vostro patto di unione.
La prima cosa da fare per affrontare ciò è esplicitare queste sue sensazioni a sua moglie, e confrontarsi con lei in modo da comprensere da dove possa nascere la sua esigenza di introdrre un terzo nella vostra coppia.
Infatti, da ciò che ha narrato, mi sembra di capire che sua moglie abbia difficoltà ad esprimere ciò che desidera da lei, almeno in ambito sessuale ("pensava ad una situazione dolce") e quindi, è possibile che ricerchi in un altro, anche immaginario, la soddisfazione che non trova nella vostra coppia.
E' essenziale, infatti, confrontarsi su ciò che si desidera, altrimenti può succedere che, piuttosto che confrontarsi col partner e richiedere ciò che si preferisce, ci si allontana utilizzando una via di fuga come quella di immaginare un altro uomo.
Pertanto, la manfestazione di questo suo disagio, indica che lei abbia una sana e comprensibile motivazione ad avere una relazione di esclusività affettiva con sua moglie che va incoraggiata e rinforzata, nonchè condivisa con sua moglie.
Se desidera approfondire la questione può scrivermi o contattarmi.
Un caro saluto.
Dott.ssa Anna Marcella Pisani (Roma).