Valentina  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 31/07/2018

Un amore a progetto 0

Buonasera , ho 30 anni e vivo una relazione da un anno con un uomo più grande di me , con cui però
Non vedo nulla di costruttivo : io molto empatica , dolce e affettuosa , lui serio ma molto chiuso , un po’ anaffettivo . Premuroso quando capisce che mi allontano , freddo e ansioso quando gli sto
Troppo vicino .( prende periodicamente lo xanax e antidepressivi )E’ come se volesse mettere delle barriere ogni qual volta trascorre più tempo del dovuto con me . Il dormire insieme gli porta ansia , lo stare troppo tempo con me , anche . Mi ha detto che non se la sente di definirsi fidanzato ma e’ anche il primo che quando gli ho comunicato che potevo essere incinta mi ha risposto che non mi avrebbe mai lasciata sola e che se fosse stato così non si sarebbe mai tirato indietro e si sarebbe preso cura di tutto. .mi chiedo quindi , quale sia il problema , cosa potrei fare ? Non capisco più nulla .

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Anna Marcella Pisani Inserita il 31/07/2018 - 18:49

Roma - Cassia, Flaminia, Tor di Quinto, Cesano, Fo
|

Buonasera Valentina Beatrice,
Al fine di chiarire le vostre reciproche posizioni ed aspettative riguardo alla relazione, è necessario confrontarsi in modo ampio ed esplicito.
Da ciò che ha narrato, mi sembra di capire che il suo compagno abbia difficoltà a stabilire la giusta prossimità affettiva con il partner a causa, forse, di difficoltà individuali (assunzione di psicofarmaci) che andrebbero analizzate in modo più ampio.
Quindi, è comprensibile che lei si senta confusa.
Ha provato ad esprimere queste perplessità a lui?
Considerato che l'ha descritto come una persona premurosa e responsabile, credo che accetterebbe questo confronto e sarebbe motivato a comprendere il suo disagio.
Un caro saluto.
Dott.ssa Anna Marcella Pisani (Roma)