FrancescaGiulia domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 01/03/2015

Roma

Dubbio persistente

Salve! Sono una ragazza di 18 anni.. sento di avere un problema in quanto, non so per quale motivo, ho sempre desiderato essere diversa in modo che gli altri mi notino, poiché mi sono sempre sentita invisibile. Il punto è che spesso mi volevo sentire diversa come se fossi realmente disturbata, ovvero penso ancora che se avessi un disturbo psicologico e fossi ricoverata,qualcuno mi presterebbe un pò più di attenzione. Tutto questo è solo nella mia testa,non mi ha creato nessun tipo di problema al di fuori.. ma ultimamente provo una forte gelosia per una paziente, che forse ha circa due anni meno di me, della mia psicoterapeuta. So che non è del tutto strano provare gelosia ma questa ragazza vede anche uno psichiatra e probabilmente ha qualche malattia psicologica, in più vede due volte alla settimana la mia psicologa.. tutto ciò che avrei voluto io! Provo una forte rabbia nei suoi confronti. So che è una cosa orribile, perchè queste persone stanno veramente male, però non riesco a fare a meno di pensarci. Tra l'altro non riesco neanche a dirlo alla mia psicoterapeuta, mi vergogno un sacco. Ma d'altra parte, io che ho il sogno di diventare una brava terapeuta, cerco sempre di aiutare persone che entrano nella mia vita e che hanno qualche tipo di disagio anche se non chiedono aiuto o non vogliono farsi aiutare. Li voglio "salvare" ad ogni costo. Ma poi in realtà vorrei essere io quella da salvare, quella con qualche problema.. che mi succede?

Spero in una risposta, grazie per l'ascolto. (Spero di essermi spiegata abbastanza)

  4 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Nappo Inserita il 15/03/2015 - 22:55

San Giuseppe Vesuviano
|

Gentile ragazza,

comprendo le tue difficoltà, ma è importante che ti faccia coraggio e che ne parli con la tua psicoterapeuta.
Insieme, riuscirete a capire cosa ti succede e imparerai ad avere meno bisogno di "apparire" per essere "vista" e considerata ma, ripeto, è importante che la questione venga affrontata in terapia.

Un caro saluto
Dr.ssa Valentina Nappo
Psicologo Napoli
Napoli Soccavo - Pompei - San Giuseppe Vesuviano
http://www.psicodialogando.com/

Dott. Stefano Iovino Inserita il 16/03/2015 - 21:03

Ciao FrancescaGiulia,
..... Li voglio "salvare" ad ogni costo.......mi colpisce molto questa tua frase. Per poter "salvare" gli altri non possiamo prescindere dal "salvare" prima noi. Parlane con la tua terapeuta, vedrai che ti aiuterà anche solo averne consapevolezza.
In bocca al lupo,

Dott. Stefano Iovino
Psicologo Clinico
Specialista in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale

Dott.ssa DANIELA SIRTORI Inserita il 11/03/2015 - 16:18

Cara FrancescaGiulia,
per poter ricevere o dare aiuto è necessario essere autentici e nel nostro essere quello che siamo ci può stare l'invidia, la gelosia e tutto il resto. Davvero è importante che ne parli con la tua terapeuta.
Un caro saluto.
Dssa Daniela Sirtori - MOnza

Dott.ssa Mariarosaria Imbimbo Inserita il 09/03/2015 - 11:05

Ciao FrancescaGiulia,
ti sei spiegata benissimo. Prova a farlo con la tua terapeuta. E' con lei che puoi condividere le tue paure, i tuoi pregiudizi, le tue insicurezze. Se non inizi a farlo tu per prima, come potrà farlo un giorno qualche tuo paziente?!
E ricorda che il mestiere dello psicologo/psicoterapeuta non è "salvare" gli altri, ma accogliere le loro sofferenze e sostenerli verso il proprio personale benessere.
Un saluto,
Dott.ssa Mariarosaria Imbimbo
https://lavocedidentro.wordpress.com/
https://www.facebook.com/pages/LaVoceDiDentro-Psicologa-Mariarosaria-Imbimbo/495038047265075