anpheta domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 29/11/2014

Ragusa

come devo fare?

Ho 20 anni e frequento ancora il 4 superiore. Ho avuto diversi problemi con una professoressa, ho perso due anni per colpa sua e ho dovuto cambiare scuola. La scuola paritaria per fare due anni in uno non posso permettermela e non posso rimanere senza diploma perché vorrei andare all'università.
Adesso mi ritrovo in una classe con ragazzi 3anni più piccoli di me, i miei amici sono sparsi per l'italia per studiare, e quelli che vedo ogni 15 giorni è come se non ci fossero dato che non vogliono mai uscire. Sono rimasta sola, nessuno mi incoraggia, ho ricominciato a fumare erba. Da sei mesi va tutto da schifo, sono costantemente nervosa, ho messo 5chili in un mese e i capelli mi cadono in una maniera allucinante. Non so che fare, non ho voglia di fare nulla, resterei ferma per ore a fissare il vuoto.
Mi manca andare a scuola con le mie amiche, uscire con loro. Mi manca studiare quello che veramente mi piaceva.
Volevo solamente sfogarmi dato che non riesco ad aprirmi con nessuno...

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa DANIELA SIRTORI Inserita il 09/12/2014 - 13:10

Buongiorno Anpheta, questa è proprio una situazione complicata e non è rimpiangendo quello che non c'è più o rassegnandosi che se ne viene fuori. Quando imprevisti ci portano a deviare dal nostro percorso è necessario rivedere i progetti, darsi orizzonti temporali diversi, magari più lunghi, modificare gli obiettivi, trasformarsi, cambiare abitudini. Più si rimane attaccati a quello che avremmo voluto e non è stato, più si resta immobili e convinti che tutto va male. E per quanto riguarda le relazioni perchè non cerca ambienti al di fuori della scuola dove incontrare i suoi coetanei? Lei è la prima incoraggiatrice di se stessa, non si rassegni, non si imbruttisca


Dssa Daniela Sirtori

Dott.ssa Valentina Mossa Inserita il 06/12/2014 - 19:56

Cara Utente,
credo tu abbia realmente bisogno di parlare con qualcuno, sfogarti e capire cosa ti sta succedendo.
Ti consiglio di contattare uno specialista nella tua città per poter affrontare con lui questo momento critico.
Un caro saluto,

Dott.ssa Valentina Mossa in Torino