Chiara domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 01/02/2017

Latina

Problemi con lo studio

Buonasera, sono una ragazza di 19 anni che ha intrapreso da poco l'università. Da sempre ho avuto problemi con lo studio, ovvero anche se studio tanto rendo poco, ho problemi a capire cosa c'è scritto nei libri e anche di concentrazione, c'è da aggiungere che sono molto ansiosa e forse è anche per questo che rendo poco.Ho fatto i primi esami e sono andata malissimo, per questo mi sono buttata giù e non mi va più di studiare perchè tanto so che andrò male anche agli altri appelli. Non so come fare per migliorare, ho provato qualsiasi tipo di metodo di studio ma non ha funzionato con nessuno. Cerco un'aiuto e anche qualche psicologo o psicoterapeuta che tratti ciò nei pressi di Latina o provincia. Grazie in anticipo.

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Olla Pes Inserita il 02/02/2017 - 14:56

Cara Chiara,
Sento la tua richiesta molto vicina, mi occupo di apprendimento e di studio e comprendo bene quanto la difficoltà nello studio possa avere effetti sulla propria autostima e sulla percezione di sé stessi come persone capaci di riuscire, di farcela nella vita.
Mi sento di indirizzarti al sito dell'Airipa (Associazione Italiana per la ricerca e l'intervento nella Psicopatologia dell'Apprendimento). Puoi fare una ricerca per zona di attività, e vedere chi dei professionisti è più vicino alla tua residenza.
Ti auguro di trovare il percorso giusto per te, che ti aiuti a comprendere le cause e trovare le strategie migliori per riuscire negli studi.
Un caro saluto
Dott.ssa Valentina Olla Pes

Dott.ssa STEFANIA PIZZETTI Inserita il 02/02/2017 - 11:00

Salve Chiara mi spiace ma io ricevo tra Reggio Emilia e Mantova quindi decisamente fuori mano per lei...non conosco colleghi in quella zona. Io prenderei in considerazione una valutazione di disturbo specifico dell' apprendimento se il problema di non capire bene ciò che leggeva e' qualcosa che ha incontrato anche alle superiori mentre se è qualcosa di nuovo per lei allora cercherei di intraprendere un percorso con uno psicologo per chiarire le ragioni di questo blocco. Le auguro di trovare le risposte che le permetteranno di uscire da questa situazione di stallo.Buona vita!