Sabrina domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 16/06/2016

Milano

Lui mi ha lasciata

Salve, ho 28 anni, e 1 anno fa ho conoscuto un ragazzo all'inizio lo tenevo a distanza perchè secondo me non poteva funzionare tra di noi perchè lui abita a Milano e io in provincia nessuno dei sue aveva la macchina e io sono claustrofobica e non posso prendere i mezzi pubblici. Lui è stato bravo a convincermi del contrario e a dirmi che non c'era problema che sarebbe venuto lui da me e più cercavo di non innamorarmi e più mi innamoravo di lui, mi sono innamorata troppo, in pochi mesi ho conoscuto i suoi, ho dormito da lui, ho conoscuto gli amici e passavamo quasi tutti i giorni insieme veniva lui da me, gli ho fatto conoscere la mia famiglia e amiche. Cosa per me ancora più grande ho perso la verginità con lui. Dopo qualche mese e iniziato tutto a cambiare mi diceva che si era stancato di venire sempre lui da me e il fatto che non prendevo i mezzi gli dava fastidio. Abbiamo iniziato a vederci solo due volte la settimana una veniva lui e una andavo io accompagnata dalla mia amica in macchina. Ogni giorni c'erano dei litigi tra di noi e lui diceva che così non ce la faceva che io sono pazza e gelosa, ci lasciavamo continuamente per poi tornare insieme. L'ultima volta che ci siamo lasciati è stato a febbraio mi ha lasciata lui perchè diceva come sempre che litighiamo per colpa mia e non riusciva più a stare con me che non mi sopportava più. Ci siamo rivisti 2 volte e per due volte siamo tornati insieme ma poi la sera lui mi lasciava nuovamente perchè avevamo discussioni.L'ultima volta che ci siamo visti e stato il 4 maggio. Ora io non riesco più a stare bene soffro dentro ogni giorno non faccio altro che pensare a lui pensare cosa ho sbagliato perchè lui si è comportato così. Cerco di non pernsarci ma e più forte di me sento un dolore dentro che mi fa così male che pensare e inevitabile. Non posso più parlare con lui perchè so che mi risponderebbe male e poi ho visto che si e fidanzato con un altra. Fino al 4 maggio mi scriveva che era ancora innamorato di me e una settimana dopo stava con un altra. Come può essere mi chiedo? Non so se ne uscirò mai da questa cosa mi fa male dentro e non so cosa fare. Mi sento davvero disperata e se non ne uscirò mai?

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Tiziana Vernola Inserita il 17/06/2016 - 12:03

Buongiorno Sabrina, mi spiace molto per quello che le è successo, ma sappia che le relazioni sono fatte di momenti di allontanamento e riavvicinamenti.

Ci sono momenti di crisi in cui il silenzio, la distanza sono d'oro, perchè favoriscono la riflessione e la crescita personale.
Ho la sensazione che il vostro rapporto sia forse partito un "po' troppo in quarta" e adesso necessiti di una necessaria riflessione.

Mi sembra di capire peraltro che non siete cosi piccoli, quindi a maggior ragione le consiglierei di recuperare la sua autonimia, il suo equilibrio e rapporto con se stessa; in un futuro, potreste avere un nuovo confronto, e chissà che a mente fresca, possiate trovare il modo di superare questa crisi.

Un caro saluto,
Dott.ssa Tiziana Vernola
www.ansiaeipnosi.it