giada domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 16/08/2015

Bolzano

Bisogno di aiuto per la mia relazione

Salve sto con un ragazzo da 6 anni,di cui 2 anni di convivenza...un anno fa ho conosciuto un'altra persona con la quale ho avuto una relazione,il mio ragazzo ci ha scoperti e nonostante tutto mi ha perdonata e ha deciso di riprovare...così ho chiuso la storia con l'altro e ho cercato di recuperare il rapporto con il mio ragazzo...dopo un mese però l'altro mi ha ricercata e abbiamo ricominciato a sentirci tutto ciò per 2 mesi fin quando ha deciso di chiudere questa "relazione" perché io nn prendevo una decisione...ora ho chiesto del tempo al mio ragazzo per capire cosa voglio,ma lui dice che se va via nn torna più,io nn so cosa fare perché da una parte vorrei che lui rimanesse con me, ma dall'altra vorrei che andasse via per capire i miei sentimenti...aiutatemi a capire vi prego

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Giuseppe Del Signore Inserita il 21/08/2015 - 15:21

Viterbo
|

Cara Giada,

i tradimenti spesso sono il segno di una crisi di coppia che non viene affrontata; è importante in questi casi riuscire a comprendere che ogni scelta implica delle responsabilità.
Una relazione d'appoggio (come quella che sta descrivendo) non giova ne a lei ne al suo ragazzo, per questo diventa utile analizzare le sue personali insicurezze (dipendenza?) e i timori legati ad eventuali perdite.
Tutto questo può essere fatto all'interno di una consulenza psicologica.

Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo clinico e forense, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicoanalitica
www.psicologoaviterbo.it

Dott.ssa Stefania Valagussa Inserita il 22/08/2015 - 08:37

Gentile Giada,
il disagio e la confusione emergono dalle sue parole, così come erge la necessità di fare chiarezza su ciò che prova, su ciò che sta accadendo e sulla sua relazione. Non sottovaluti questa sua esigenza e non sottovaluti il tradimento...entrambi questi elementi sono segnale di un disagio, di una difficoltà che è bene che vada vista ed affrontata per poter andare avanti. Non si lasci condizionare dal contesto e dalle esternazioni di chi le sta attorno. Si conceda la possibilità di un percorso psicologico nel quale affrontare questo disagio, questi dubbi, queste domande, si conceda uno spazio nel quale porre se stessa come priorità e riflettere su di sè e su ciò che sta vivendo.

Cordiali saluti,
Dott.ssa Stefania Valagussa