Laura  domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 17/03/2021

Torino

Non so più che fare

Buonasera,
Sono una ragazza di 23 anni, e una delle caratteristiche che mi contraddigue dalle altre persone è essere inutile, il non riuscire a raggiungere i propri obiettivi e anche il non riuscire ad andare avanti perché penso che tanto ogni cosa che faccio sia inutile. Da tempo ormai cerco lavoro, e per me è diventato un lavoro frustrante, che faccio tanto per fare perché sono convinta che non cambierà nulla della mia situazione attuale. Sicuramente una parte di me vorrebbe che provassi anche a fare altre esperienze lavorative che non sono di mio gradimento per guadagnare qualcosa, ma una parte di me pensa di non farcela oppure mi immagino che non sarò brava per quell'esperienza. In più devo prendere la patente, e purtroppo sto sempre rimandando, quasi precisamente da un anno, semplicemente perché al momento non ho soldi. Le persone mi chiedono quando farò la patente, io giustamente rispondo altro perché non voglio essere presa in giro. Tutta questa situazione mi porta a vivere le giornate con apatia e rassegnazione, ed altri invece che mi sento che posso fare tutto. Rispetto ai miei coetanei mi sento un po' sfigata perché non ho un lavoro, non ho la patente e nemmeno realizzerò i miei sogni. Mi rendo conto che sono pesante, ma qui è l'unico luogo in cui posso sfogarmi perché non so più che fare....
Vi ringrazio in anticipo per l'attenzione che mi avete dedicato.

  3 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Mariagrazia Stabile Inserita il 22/03/2021 - 19:57

Salerno
|

Buonasera Laura
da quello che leggo mi sembra di capire che si sente inutile perchè non riesce a raggiungere i suoi obiettivi, ma quali sono i suoi obiettivi? quali sono i suoi sogni? Credo che debba prima fare chiarezza!
L'orientamento professionale serve proprio a questo, a definire un obiettivo partendo dalle competenze e dalle leve motivazionali della persona per poi strutturare un piano d'azione, ossia un vero e proprio programma delle azioni da mettere in atto per raggiungere quell'obiettivo.
Se ha bisogno io sono a disposizione
Un caro saluto
Dott.ssa Mariagrazia Stabile

Dott.ssa Cinzia Siragusa Inserita il 18/03/2021 - 09:16

Padova
|

Cara Laura,
Mi ha colpito molto che nella sua descrizione vi sono soprattutto considerazioni negative.
Quando si parte da queste percezioni di sé stessi, diventa molto più complesso percepirsi in grado di affrontare le situazioni, specialmente quelle sconosciute.
Un percorso psicologico può aiutarla a far emergere le sue risorse e migliorare il proprio senso di autoefficacia, ossia di sentirsi in grado di gestire eventi e situazioni.
Resto disponibile per eventuali chiarimenti.
Un caro saluto,
Dott.ssa Cinzia Siragusa

Dott.ssa Stefania Barbaro Inserita il 17/03/2021 - 16:26

Buongiorno Laura, da quello che leggo e da quel poco che traspare non ho dubbi che lei abbia delle risorse che, per blocchi di cui potremo discutere a voce, non riesce a vedere o a sfruttare al meglio. Se vuole possiamo fissare un primo incontro per capire come possiamo procedere insieme ed uscire da questa impasse in cui si trova. Mi faccia sapere.