Maria  domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 22/11/2018

Milano

Se mio marito ha il porto d'armi, posso andare dallo psicologo?

Salve. Vorrei solo sapere una cosa.. siccome sto molto male e vorrei parlare con una professionista del vostro settore (ho già preso appuntamento qui nella mia città), mio marito che è un militare in possesso di porto d'armi dice che non posso perché glielo toglierebbero e rischiriebbe il licenziamento. Siccome il motivo del mio malessere è proprio lui, credo che questo sia solo un modo per convincermi a non andare. Io mi sono imposta, anche se lui non è assolutamente d'accordo. Io non voglio psicofarmaci, ho solo bisogno di parlare.. grazie dell attenzione. Cordiali saluti

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Chiara Rottoli Inserita il 22/11/2018 - 17:32

Monza
|

Cara Maria, il percorso riguarderà sé stessa, non suo marito nonostante potrà essere uno dei principali temi dei suoi colloqui. Inoltre il professionista è tenuto al segreto professionale se non in rarissimi e molto gravi casi, ad esempio quando esiste un pericolo reale di vita per il paziente. Che tipo di lavoro fa suo marito? È riuscita a capirr in modo più approfondito la sua contrarietá? Lei parla di un incastro in cui si sente schiacciata al volere di suo marito, ipotizzo che sia questo il tema di cui vorrà parlare nei colloqui: non le appare un ulteriore tentativo di rafforzare tale incastro?
Inoltre, come mai dichiara di non voler prendere psicofarmarci? Che motivo ha di pensare che debba farlo?
La invito a riflettere su queste ipotesi e domande, certa che il professionista che la incontrerà le indicherá le migliori soluzioni.

Un caro saluto
Dott.ssa Chiara Rottoli