elisa domande di Genitori e Figli  |  Inserita il 25/02/2018

Latina

Mia figlia 11 anni, bassa autostima e pessimo rendimento scolastico.

Salve,sono una mamma di 32 anni, tre figli ed un altra in arrivo...ho bisogno di un aiuto,se ho speranza per evitare di rivolgermi ad uno specialista per problemi economici. Mia figlia 11 anni,e' una bambina molto chiusa,ma aggressiva se si esprime con noi genitori e le sorelle, asociale, e menefreghista nei confronti della scuola...sn disperata...ha problemi di peso,insomma robusta,anche se sembra tiuene le sue considerazioni su cio' dentro se, e dopo anni di combattimento l abbiamo convinta a cambiare le sue abitudini alimentari associate ad uno sport...ma sempre con fatica da parte sua e senza interesse...lei si esprime sempre con aggressivita e rabbia ad ogni nostra richiesta, chiede continuamente di essere accontentata cn oggetti giochi ecc...e ad ogni no una guerra seguita da insulti...insomma nn le importa nulla delle privazioni che potremmo farle in conseguenza dei suoi comportamenti,anche perche lei nn ha alcun interesse per nulla,vcompreso cellulare tv e sport...nn vuole mai e mai andare a scuola inventa mal di testa...la sua frase tipica in ogni litigio e' NON E' COLPA MIA, E' COLPA TUA,E'COLPA DI...insomma lei nn parla nn fa discorsi...o piange o si arrabbia finendo per litigare...l ultimo colloquio scolastico cn una pagella di 5 e 6 le maestre mi hanno consigliato un aiuto specialistico perche notano che la bambina ha una bassa autostima di se, io vorrei sapere prima di arrivare a cio,come posso aiutarla,se c e un modo...io mi sento impotente....premetto che uando mi arrabbio gliene dico di tutti i colori, e mi accorgo di sbagliare,ma in cosa posso migliorare che aiuti anche lei. grazie

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Vincenza Alessandra Lomartire Inserita il 26/02/2018 - 09:02

Carissima Elisa,
concordo con la collega e la invito a rivolgersi alla struttura pubblica della zona di residenza. In quanto terapeuta familiare, ritengo utile e opportuno una visione globale, d'insieme, al funzionamento familiare e alle dinamiche tra fratelli, così come a quelle della coppia genitoriale: non ci racconta niente del papà... Dal suo racconto apprendo che sua figlia ha 11 anni, ma ha anche 2 sorelle e un'altra in arrivo...non sono "dettagli" da trascurare. Si affidi tranquillamente ai colleghi del servizio pubblico.
Un abbraccio,

dott.ssa Vincenza Lomartire

Dott.ssa Luana Giovanelli Inserita il 25/02/2018 - 20:46

Gentile Sig.ra Elisa. La situazione che descrive è davvero molto complessa. Ritengo possa essere utile per sua figlia, e per tutta la famiglia, l'intervento di uno specialista come consigliatovi dagli insegnanti. Non esiste un consiglio online che possa tenere in considerazione tutti i livelli del problema di cui lei parla. Ciò che posso dirle, comprendendo le difficoltà economiche, è che esistono strutture specialistiche anche pubbliche che possono prendere in carico la vostra situazione.