Egli domande di Genitori e Figli  |  Inserita il 27/04/2017

Problemi con mia figlia

mia figlia ha 17 anni e non è la prima volta.sucessi due volta umbriaca con 15 e 16 anni.la prima con questo grupo di oratorio che non me piace e avevva 15 .In una festa ac casa di una di queste amiche a um certo orario tel la mamma della ragazza dicendo che stava male.La seconda con suo atuale fidanzato a 16 qdo vado a prenderli al parco alle 18 pomeriggio la vedo che non stava in piede .Non so cosa fare xche pensa di essere grande responsabile .Continua con questo grupo di tre amiche e um amico.non me piace e penso da poca sperienza che ho sta provando anche la maraijuana.Non è piu tornata umbriaca e penso che ha trovato altra strategia.Oggi mentri sistemavo le sue cose ho trovato una botiglia di vodka ,Ho lasciata li ma mio mondo è caduto specialmente xche ho una altra figlia di 12 che gia visto tropo e un marito che non prende nessuna posizione nen di padre nen di apogio.Lavoro con ammalati e sono costreta a stare sempre con il bel sorriso e anche soportare la malatia di mia mamma che è con me .ho proprio bisogno di una luce.grazie.EBG

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Maria Benedetta Atti Inserita il 27/04/2017 - 13:15

Zola Predosa
|

Buongiorno signora, immagino la sua preoccupazione, ha provato a parlare con lei per capire se c'è qualche problema? Il consiglio che posso darle è di tenere monitorata la situazione ed eventualmente rivolgervi ad un professionista che vi prenda in carico come famiglia perchè è importante che siano coinvolti anche i genitori.
Se posso esserle ulteriormente di aiuto sono a disposizione.
Dott.ssa Atti Maria Benedetta

Dott.ssa Giuseppina Cantarelli Inserita il 27/04/2017 - 13:31

Buongiorno signora,
se davvero le cose stanno come dice e, sua figlia tende ad ubriacarsi con tanta frequenza, mi pare ovvio che ci troviamo di fronte ad un serissimo problema. Qui non si tratta solo di qualche innocente trasgressione, ma di un problema grave che va affrontato al più presto con determinazione e senza dubbi, poichè la ragazza è ancora sotto la tutela della famiglia anche se per poco tempo ancora, dato che tra un anno sarà maggiorenne e sarà molto più difficile per voi genitori , potere intervenire per aiutarla. Cerchi di comprendere che se dovesse succedere qualcosa di brutto a questa ragazza mentre è ubriaca, o ,dovesse finire in ospedale per un coma etilico , voi genitori,potreste essere ritenuti responsabili , per non avere dato sufficiente peso alla situazione e per non essere intervenuti in modo tempestivo e adeguato. Si rivolga quindi al più presto al medico curante insieme a suo marito e gli spieghi senza vergogna la situazione . Faccia quindi in modo che egli vi indichi un/a psicologo/a, libero professionista se ve lo potete permettere o rivolgetevi all'A.S.L. per lo stesso servizio , chiedendo un appuntamento urgente. Non perda altro tempo e si muova con rapidità e senza farsi condizionare dalle lamentele della ragazza.

"In bocca al lupo!".

Cordiali saluti

Dott.ssa Giuseppina Cantarelli