Lucas domande di Genitori e Figli  |  Inserita il 11/10/2014

Firenze

Separazione, come dirglielo?

Buonasera, sarò il più breve possibile: dopo 15 anni di matrimonio, non si va più!!
L'ho tradita e mi ha scoperto. Non mi va di riconciliare. Non sto bene con lei, nn sono più innamorato. Abbiamo due figlie di 14 e 12 anni. La nostra è una famiglia che è sempre stata felice, le ragazze sono serene, l'unico a disagio ero io. Ora io propongo una separazione in casa facendo "buon viso a cattivo gioco" per lasciare loro tranquille. È una soluzione attuabile? Cosa mi consigliate?
Grazie

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa DANIELA SIRTORI Inserita il 05/12/2014 - 12:50

Buongiorno Lucas,

per rispondere alla sua domanda "sbigativamente" le direi: sì, è attuabile. Perchè non dovrebbe? Non è nemmeno infrequente nelle coppie in crisi che spesso decidono, per svariate ragioni, per questa possibilità. Tuttavia, se le sta a cuore la serenità delle sue figlie difficilmente la otterrà mantenendo un'apparenza, con un finto "quieto vivere". Comprendo che non sono scelte che si fanno a cuor leggero ma i fatti e le sue motivazioni mi sembrano molto chiari ed espliciti non altrettanto le azioni. Perchè?

Dssa Daniela Sirtori

Dott. Antonino Savasta Inserita il 02/12/2014 - 17:13

Gentile Lucas,
tradire la fiducia della donna che la ama e che 15 anni ha deciso di sposarla, comporta da parte sua una responsabilità che non mi sembra di sentire da ciò che lei scrive.
Non condivido il tradimento, ma è il mio parere; personalmente quando mi trovo in discussione cerco di fare una sorta di "gioco" scambiando il soggetto che ha compiuto l'azione in discussione, con chi l'ha subita. In altri termini, lei vorrebbe essere lasciato da sua moglie se lei lo avesse tradito? O sarebbe disposto a perdonarla?
Forse sono riflessioni che non la interessano, ma così la penso.
Lei cercava un consiglio, una situazione attuabile. Dipende da voi e da voi soltanto. A sua moglie sta bene abitare sotto lo stesso tetto con un uomo che fa sesso con altre donne? E a lei? Sta bene come situazione?
Le consiglio di lavorare sulla sua forza di volontà e sulla sua determinazione. Al momento sembra che lei abbia smesso di provare piacere a giocare con un "giocattolo vecchio" e ne cerchi uno nuovo, senza per altro separarsene.
Ci si può lavorare comunque. Si rivolga ad uno specialista per gestire al meglio la situazione se ne sente il bisogno.
Rimando a sua completa disposizione.
Cordialmente, Dott. Antonino Savasta.