anna domande di Genitori e Figli  |  Inserita il 05/01/2017

Roma

Mia madre mi ha dovuta lasciare quando avevo 4 anni

racconto in breve la mia storia: all'età di 4 anni mia madre è dovuto partire all'estero per lavoro ed è tornata quando avevo 8 anni. Sono cresciuta con i nonni e con un padre poco presente ed irresponsabile. Ora, a 22 anni, mi ritrovo con un carattere debole ed insicuro.Vorrei sapere come posso affrontare ciò che mi è accaduto e quali sono le conseguenze del mio passato.
Vi ringrazio

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Alessandro Stirpe Inserita il 20/02/2017 - 18:55

Buonasera Anna, direi che a 22 anni ha tutte le possibilità per affrontare il suo futuro, al netto di ciò che Le è accaduto quando era piccola. La vita è una composizione di esperienze positive e negative. Di conquiste e rinunce, di amore e di sofferenza. La sua infanzia è sicuramente stata poco tradizionale ma ha avuto comunque i nonni che l'hanno amata e cresciuta. Bisogna mettere nuovi capisaldi nella sua storia, riformulare il senso di abbandono che ha provato per riconquistare autostima e voglia di vivere. Quella gioia che Le permetterà di elaborare quanto vissuto e rafforzare il suo carattero, facendolo diventare robusto e pronto ad affrontare tutto il futuro che ha davanti.
Forza!
Alessandro Stirpe

Dott.ssa Claudia Petrilli Inserita il 05/01/2017 - 15:47

Cara Anna, la nostra personalità e il modo in cui affrontiamo la vita, le esperienze e le relazioni nascono e si formano durante l'infanzia. E' normale che le esperienze vissute in quel periodo ci segnino e condizionino il nostro futuro. La buona notizia è che "non è mai tardi per farsi un'infanzia felice"; se ne sente il bisogno, un percorso di psicoterapia potrà aiutarla ad elaborare il suo passato e trasformare anche le esperienze negative in una risorsa attraverso cui guardare con più ottimismo e fiducia al futuro.