Will domande di Genitori e Figli  |  Inserita il 01/07/2014

Sassari

Separazione e presentazione nuovi compagni

Buongiorno a tutti, vi espongo subito i miei dubbi.
Quando mio figlio aveva 10 mesi, io e mia moglie abbiamo deciso la nostra separazione consensuale, al momento dell'omologa mia moglie ha chiesto di aggiungere agli atti la clausola che non potevamo frequentare nostro figlio alla presenza di un eventuale nuovo partner, perché essendo così piccolo poteva confondere i ruoli, firmammo consensualmente l'omologa. Ora che il bambino ha 2 anni e mezzo, e sia io che la mia ex moglie abbiamo delle nuove figure al nostro fianco già da un anno, credo sia arrivato il momento di presentarli a nostro figlio ovviamente in modo graduale, ma la mia ex moglie sostiene che è ancora troppo piccolo! Chiedo a voi un consiglio, pensate che sia troppo piccolo o è meglio che accada quanto prima?
Ringrazio anticipatamente chi vuole aiutarmi a capire cosa è meglio fare in questa situazione.
Saluti Will

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Barnaba Inserita il 17/07/2014 - 16:35

Carissimo, concordo con la collega sottolineando l'importanza dell'essere genitore per vostro figlio rispetto al ruolo di essere marito e moglie; non si può mai smettere di essere genitore, mentre si può finire di essere marito e moglie. Il bambino grazie alla serenità che gli trasmetterete come mamma e papà accetterà le vostre scelte e decisioni, per cui sarebbe importante trovare un accordo con sua moglie sul capire il momento giusto e sentirvi, voi per primi, pronti ad affrontare questa nuova situazione.
Cari saluti

Dott.ssa Silvia Rotondi Inserita il 15/07/2014 - 21:53

Salve Will la cosa che potrebbe essere importante è proprio l' accordo con la sua ex moglie, questa è solo una delle tante decisioni che dovrete prendere insieme discutendone e trasmettendo al vostro figlio un intesa genitoriale, anche se non siete più coppia non smetterete mai di essere il padre e la madre a cui vostro figlio farà riferimento nella vita.
Il vostro modello di comportamento e i valori trasmessi saranno per lui fonte d' ispirazione.