Roberto domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 14/12/2017

Ipocondria

Salve a tutti
Ormai é da circa un anno che sono costantemente in ansia per la mia salute , per sintomi più o meno presenti. Fatto sta che non ho veri e propri sintomi come dolore , tosse o altro , ma la presenza di "anomalie" come ghiandole ingrossate che vengono reputate dai medici non pericolose e spesso banali o addirittura fisiologiche ma che , per numerosi controlli su internet , finiscono con crearmi costante ansia e paura di avere le "tipiche" malattie che un classico ipocondriaco teme , che ovviamente sono le più gravi.
Sono abbastanza consapevole dei comportamenti che causano in me un senso di ansia e oppressione e , nonostante io tenti di fermarli , finisco sempre per pensare al peggio avendo anche veri e propri attacchi di panico.
Qualche idea su come superare il problema?

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Chiara Beghin Inserita il 16/12/2017 - 14:42

Buongiorno Roberto,
mi scusi la franchezza, ma temo che più ci pensa e meno riesce a risolvere il problema. Fa bene a rivolgersi al medico e a fare tutti gli esami che Le prescrive perchè bisogna escludere sempre la possibilità di una malattia. Allo stesso modo però il referto non le dà sollievo dalle Sue preoccupazioni ma Le pone ulteriori domande... A questo punto il mio consiglio è quello di rivolgersi a uno psicologo psicoterapeuta della Sua zona per porVi assieme tutte le domande che Le occupano la mente e che probabilmente Le tolgono tempo ed energie preziose per fare altro. Assieme potrete trovare le risposte che cerca.
Colgo l'occasione per farLe tanti auguri di Buon Natale e felice 2018.

dott.ssa Chiara Beghin
psicologa psicoterapeuta di Padova