Crudelia Damon domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 17/05/2017

Genova

Cambiare facoltà o lasciare del tutto l'università?

Buonasera, sono una ragazza di Genova che frequenta il corso di teorie e tecniche di mediazione interlinguistica, il corso per diventare traduttore o interprete. Sono al primo anno e prima di iniziare ero entusiasta di fare questa facoltà perché, almeno così pensavo, le lingue mi sono sempre piaciute. Da quando ho iniziato, però, mi sono ritrovata spesso a pensare "se avessi sbagliato facoltà?" "forse l'università non fa per me" poiché ho sempre pochissima voglia di studiare, non sono motivata e come se non bastasse la professoressa di russo ci fa sentire delle nullità incapaci. Ogni volta che penso di lasciare l’università mi viene da piangere perché ho troppa paura di dare una grande delusione a mio padre, sembra tenerci così tanto che io la faccia. Per mia madre non penso sarebbe un problema. No, non ne ho parlato con i miei, non ne ho il coraggio. La domanda principale che mi frulla nella testa, come da titolo, è se ho solo sbagliato facoltà o se è proprio l’università che non fa per me, non so che fare.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Andrea Bottai Inserita il 17/05/2017 - 15:51

Firenze
|

Cara ragazza, visto sei all'inizio ti consiglio di rivolgerti al servizio counseling universitario. Hai bisogno di orientamento e loro sono la migliore risorsa per questo. Cari saluti.
Dott. Andrea Bottai