Licia domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 10/01/2017

Parma

Bisogno di aiuto e non so cosa fare

Salve, sono una ragazza di 24 anni, al momento non studio, non ho un vero e proprio lavoro. Sento il bisogno di rivolgermi a uno specialista per diversi motivi. A volte invece credo che sia solo tutta mia convinzione. Continuo a procrastinare perchè, nonostante io abbia riferito questa cosa al mio ragazzo, penso che lui non mi prenda sul serio. Come temo che anche i miei genitori possano fare. Non riesco a parlare con loro di queste cose quindi mi ritrovo in una situazione di stallo. In più non saprei da dove iniziare. Mi sembra di buttare via la mia vita per colpa di ansie, paure, blocchi, frustrazioni e molto altro. E detto così sembra qualcosa di normale, ma non credo siano normali. Non è normale non andare per anni dal dentista per il terrore, non è normale aver paura di viaggiare perchè ho paura di stare male (questo è nato da poco, perchè gli ultimi viaggi che ho fatto in macchina nei sedili posteriori mi hanno fatta stare male e credo di soffrire di emetofobia, solo scrivere di queste cose mi fa stare male), non è normale non riuscire a parlare quando si tratta di certe cose, nmon riuscire a far uscire parole dalla propria bocca. Mi sembra di non poter vivere come una persona normale. Non riesco a non compararmi con chiunque, a non sentire competizione anche con le persone più vicine, a volte mi sembra di poter fare qualsiasi cosa e subito dopo mi crolla il pavimento sotto i piedi, ho un rapporto terribile con il sesso anche se può non sembrare, agli occhi degli altri sembro solo una scansafatiche, pigra, sono solo una delusione e spesso penso che mi dispiace di essere nata, sarebbe dovuta nascere una ragazza con sogni concreti tipo avere un lavoro normale e una famiglia, ah si...con la patente, perchè ho provato anche con quella. ma ho smesso alle guide per l'ansia. Anni fa sono stata obbligata ad andare da uno specialista, ma inutilmente considerando che le sedute avvenivano con i miei genitori presenti in stanza e io non dicevo niente. Non so davvero come muovermi, ma voglio fare qualcosa...Non ne posso più. Se solo potessi far capire a chi mi è vicino cosa mi passa per la testa mentre esteriormente sembra tutto a posto...

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Alessandro Stirpe Inserita il 10/01/2017 - 13:07

Cara Licia, è arrivato davvero il momento di agire e non procrastinare più (come tu stessi dici) il percorso che ti riporterà ad essere più serena ed equilibrata. Non ci sono scuse, tutte le ricerche fatte su google per verificare i tuoi sintomi sono vane se poi non inizi davvero a prenderti cura di te. Quindi datti 24 h, non un minuto di più e prendi un appuntamento con una/uno specialista. In bocca al lupo, AS