Cassandra domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 05/09/2016

Lucca

Cosa mi succede? Spirale di tristezza

Ciao,
Spero possiate consigliarmi.
Sono diversi mesi che ormai sento di essere in uno stato di malessere piuttosto pesante. Sono sempre stata una ragazza forte, che riusciva nelle avversità a farsi forza, ma adesso mi sento come se fossi indebolita, come se si fosse rotto qualcosa dentro. Ho affrontato diverse cose in questi mesi ma non capisco perché proprio ora mi sento così; anche perché mi è capitato in passato di attraversare momenti difficili. In certi giorni va meglio, in altri mi sento molto ma molto giù, e anche per il fatto emotivo per un nulla, per anche qualcosa di piccolo piango, come se fosse molto più facile ferirmi di quanto lo fosse prima. In alcuni giorni difficili, che adesso capitano spesso, ho pensato molto al suicidio senza però fare nulla, poiché ha la meglio la mia parte razionale. Non so se è il caso di vedere uno specialista.

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Sciubba Inserita il 05/09/2016 - 21:10

Gentile Cassandra,
anzitutto consulterei il medico di base che può fare una valutazione generale e anche specifica e darle magari anche una cura o mandarla da uno specialista.
In questo secondo caso, se dovesse consigliarle uno psichiatra, le consiglio sempre di consultare nello stesso tempo anche uno psicologo psicoterapeuta. Molti disturbi psicologici infatti, guariscono meglio con una terapia psicologica (associata o meno ai farmaci) e gli psicologi hanno una formazione maggiore in campo psicologico.
I sintomi che descrive non mi sembrano da trascurare ed è meglio magari intervenire subito che rischiare che peggiorino.
Anche se "il tempo cura più del medico", è vero anche il contrario e cioè che un disturbo trascurato può peggiorare e complicarsi.
saluti

Dott.ssa Erica Tinelli Inserita il 06/09/2016 - 19:31

Buonasera Cassandra, penso sia proprio il caso di rivolgersi ad uno specialista dal momento che il suo malessere dura già da un po' di tempo e che lei stessa lo definisce come piuttosto pesante. Molto probabilmente comincia ad avere un impatto estremamente negativo sulla sua vita, come sembrerebbe da alcune delle informazioni che riporta. Ho l'impressione che lei non accetti il fatto di stare male, soprattutto perché le è già capitato varie volte di superare dei momenti difficili. Forse proprio queste battaglie continue le hanno causato un notevole stress che con il tempo si è accumulato ed è sfociato nel suo disagio attuale. In situazioni di questo tipo chiedere aiuto non è assolutamente segno di debolezza, ma di consapevolezza di sé e dei propri limiti.