andrew domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 15/01/2016

Torino

Stress al lavoro dopo promozione

Buonasera da pochi mesi ,dopo 15 anni nella azienda in cui lavoro, ho avuto una promozione come responsabile ,ma questo invece di darmi stimoli mi ha spaventato e nonostante per ora stia impegnandomi al massimo e i risultati siano positivi vorrei lasciare tutto e cambiare ambiente.
Diciamo che sono una persona che ha tanto timore di sbagliare, di essere giudicato ,un po pigro e che non credo molto in me stesso.....
Le persone che mi hanno dato questa possibilità però credono in me ed anke per questo ke ho accettato ma nn mi sento portato ad avere questo ruolo, avere responsabilità di altri collaboratori scontrarsi con altri responsabili etc....
Enti....Questo sentimento di difficoltà già l avevo un po prima di questo passaggio e alle volte piccoli problemi diventano stress nei weekend nelle notti.....
Ora che sono in ferie nn vorrei rientrare quasi preferirei essere in mobilità e godere solo il mio tempo senza pensare ad un lavoro ke nn mi stimola per niente anzi mi stressa e mi rende più insicuro.
Purtroppo il periodo lavorativo e quel ke e quindi con una famiglia non si può abbandonare tutto e inventarsi qual'è lavoro....
Riuscirò mai a tirare fuori i......la grinta per affrontare la cosa col giusto piglio e cmq vada capire che è un esperienza di migliorare il mio carattere che alle volte troppo bonario e remissivo
Grazie
Saluti

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Annalisa Scarpini Inserita il 15/01/2016 - 19:31

Buonasera Andrew,
se Le hanno dato questo ruolo io credo che Lei abbia le risorse per affrontarlo. I pensieri a volte ci fanno dubitare di noi stessi, ci fanno credere di non essere all'altezza, di poter deludere, sbagliare ma sono solo pensieri, non sono la realtà e se Le hanno dato questa promozione è perchè se lo è meritato. Non abbocchi all'amo dei pensieri che la possono portare a lavorare sempre di più e /o scoraggiarci. A volte basta fare quello che possiamo in fede che non si può essere sempre perfetti e è lecito anche sbagliare.

Dott.ssa Annalisa Scarpini

Dott.ssa Loredana Ragozzino Inserita il 15/01/2016 - 19:27

Caro Andrew,
da quel che scrive ritengo che lei sia un po' insicuro e con un' autostima è vacillante, in quanto riferisce il timore di sbagliare e di essere giudicato, quindi una sorta di svalutazione che le ha di sè stesso, mentre i suoi superiori le hanno addirittura dato una promozione nel suo lavoro, quindi è apprezzato e stimato.
Le consiglio di prendere in considerazione una consulenza psicologica che la aiuti ad affrontare questo stato di forte tensione, magari coadiuvata da tecniche di rilassamento e o training autogeno. Resto a disposizione per chiarimenti.
Cordiali saluti.
D,ssa Loredana Ragozzino