Olivian domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 06/12/2015

Depressione?

Sono un ragazzo di 19 anni,ogni volta che faccio un errore mi rinchiudo dentro di me e ci penso tantissimo ad esempio ho presso da poco la patente e ogni volta che faccio un piccolo errore inizio a pensare ma se potevo mettere sotto qualcuno,ma se facevo l'incidente. Ho paura di parlarne con mia madre perchè non so mai come la prende. ogni volta che faccio una cosa controllo sempre tantissime volte che non mi sono scordato niente.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Matteo Marangoni Inserita il 07/12/2015 - 10:59

Caro Olivian,
da ciò che racconti di te mi sembra di comprendere quanto siano importanti per te i valori della vita, il rispetto per gli altri e per le cose, il rispetto per le emozioni delle altre persone e la necessità personale di tendere alla perfezione prima di essere sicuro e di poterti rilassare. Questo tuo atteggiamento denota una profonda sensibilità. L'essere insicuri quando si apprende qualcosa di nuovo è una risorsa inestimabile: puoi porre maggiore attenzione in ciò che stai facendo, puoi restare più concentrato e consapevole, puoi apprendere con più approfondita comprensione e perciò in futuro sapertela cavare in numerose situazioni. Ora ti ricordo alcuni "proverbi": "Sbagliando si impara", "un passo dietro l'altro", "se si vuole salire una montagna, bisogna partire dal basso". Ciò che stai provando è perfettamente normale, quello che puoi fare è porre attenzione al momento presente, concentrandoti sui piccoli passi ma uno dietro l'altro, noterai presto che ti scorderai di quelli che per te ora sono "brutti pensieri".
Ti invito comunque a parlarne con uno psicologo, alcune sedute ti saranno d'aiuto per superare le tue paure in breve tempo.

Matteo Marangoni, Psicologo Psicoterapeuta Mindfulness (pratica meditativa), San Michele al Tagliamento