Matteo domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 28/08/2015

Paranoie

Ho 18 anni e vivo in un mondo interiore tutto mio, mi sento diverso da tutti e per questo motivo mi sto chiudendo sempre più in me stesso. In realtà, sono un tipo abbastanza solitario, traggo molti benefici dalla solitudine, ma credo di aver superato il limite, perchè la mia solitudine sta diventando un'ossessione. Ultimamente ho pensieri del tipo: a cosa servo? a chi servo? cosa serve l'università se poi la realtà è ben diversa?, paranoie che mi stanno facendo impazzire. voglio essere felice. Che fare?

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Giuseppe Del Signore Inserita il 05/09/2015 - 15:24

Viterbo
|

Caro Matteo,

nel tuo caso sarebbe opportuno comprendere che lo stare da solo a lungo andare genera isolamento e disagio, andrebbe compensato quindi con una vita sociale più attiva, molto più importante per la crescita personale e il confronto.
Credo sia utile prendere contatto con un Collega di persona per una valutazione, questo ti aiuterà a comprendere il tuo bisogno di evitare gli altri, affrontare quindi le insicurezze.

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo clinico e forense, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicoanalitica

Dott.ssa Valentina Nappo Inserita il 06/09/2015 - 07:58

Gentile Matteo,

ci sono disagi che sono caratteristici dell'età adolescenziale, altri invece andrebbero approfonditi mediante un consulto presso uno psicoterapeuta. Parlane con i tuoi e contatta uno specialista della zona per avere un suo parere in merito.

Resto a disposizione
Dr.ssa Valentina Nappo
Psicologa e psicoterapeuta a Napoli Soccavo - Pompei - San Giuseppe Vesuviano
Terapia individuale e terapia di coppia