sara domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 23/07/2015

mi sento persa, e se avessi scelto la strada sbagliata?

Salve, sono una ragazza di 20 anni, frequento l'università e mi trovo in grande difficoltà. Passo momenti in cui sono felice e convinta di potercela fare, altri invece in cui sento di non avere più il controllo su nulla e sento come se la mia vita mi stesse sfuggendo dalle mani.. L'università si sta dimostrando molto più difficile di qualsiasi previsione e mi trovo in estrema difficoltà a dover affrontare gli esami orali.. Nonostante io passi le mie giornate a studiare, durante l'esame la mia mente si annebbia e tutto diventa confuso. In tutto ciò sicuramente non è d'aiuto il comportamento di un mio professore che continua a bocciarmi senza neanche darmi la possibilità di dimostrargli quanto effettivamente io abbia studiato! Non sono più sicura di nulla.. E se avessi scelto la strada sbagliata? I miei genitori dicono di essermi vicini.. Ma io leggo la delusione nei loro occhi. Non so più che cosa fare.. Sono costantemente irrequieta e sento un costante peso che mi opprime.. Alla sera quando è ora di andare a letto non riesco a staccare il cervello e smettere di pensare e così passo tutta la giornata stanca e assonnata.. Quando non studio mi sento in colpa e quando studio vorrei solo fermarmi.. Mi sento letteralmente persa.. Vorrei solo tornare ad essere la ragazza spensierata e felice che ero prima.. Scusate per il messaggio eccessivamente lungo, vi chiedo aiuto.. Non so a chi altro rivolgermi senza coinvolgere i miei genitori.. E così non riesco più ad andare avanti.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Giuseppe Del Signore Inserita il 16/08/2015 - 16:59

Viterbo
|

Cara Sara,

l'università in se è sempre complessa e quasi mai semplice, soprattutto nel primo periodo, ma credo che più di tutti sia importante l'atteggiamento con il quale stai affrontando la questione.
La scelta della facoltà è stata tua o sei stata spinta da qualcuno (ad es. genitori)?
Come immagini la tua professioni in futuro?

Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo clinico e forense, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicoanalitica
www.psicologoaviterbo.it