Simona  domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 06/07/2021

Monza e Brianza

Gestire il nervosismo sul lavoro

Buongiorno, da pochi mesi ho intrapreso un nuovo lavoro, sempre nel settore in cui opero da 14 anni. Sarà che già da mesi ho in mente di aprire una mia attività lavorativa, sarà che non sopporto più la subordinazione, ma ultimamente non riesco più a gestire il nervoso e la rabbia in ufficio. Causati principalmente dal comportamento di una signora di 78 anni (ex titolare che ha ceduto la quote al suo socio) che, letteralmente, vive per il lavoro. Questo comporta una perdita di tempo immane e io odio perdere tempo o lavorare "per nulla", solo perchè lei ha la necessità di riempire il suo tempo, visto che non ha altre valvole di sfogo, essendo sola sotto ogni punto di vista (vive da sola e non ha amicizie strette, ne hobby). Mi chiama per qualsiasi cosa, come leggere banalmente una mail perchè non riesce o per inviarle. O perchè non riesce ad usare il pc o stampanti e cose così. Fa lavori totalmente inutili e automaticamente li fa fare anche a me e alla mia collega. Io non riesco più a gestire questa situazione. Cosa faccio? Vorrei farmi scivolare le cose di dosso ma non ci riesco proprio.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Francesca Cilento Inserita il 07/07/2021 - 10:21

Milano
|

Gentile Simona,
purtroppo non si può modificare il comportamento altrui, ma si può lavorare solo sul proprio.

Dalla mail non si evince se lei abbia già cercato di parlare al titolare di queste difficoltà e non mi è chiaro se il suo ruolo sia connesso alla gestione di questa persona oppure no. Sicuramente si avverte un certo grado si insofferenza, ma dato il suo incipit mi chiedo se non sia dovuta anche al desiderio di intraprendere qualcosa di nuovo.

Provi a chiedersi quanto questo nervosismo sia dovuto al fatto di essere vicina ad un potenziale cambiamento. Un percorso motivazionale forse potrebbe giovarle.

in bocca al lupo
dott.ssa Francesca Cilento