Gateca domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 10/06/2015

Napoli

Sintomi ansia

Salve
E un mese che ho problemi di respirazione,come se l'aria all'interno del mio corpo non fosse a sufficienza,accuso un blocco al petto come se si fermasse li l'aria e in quel momento prendo aria con la bocca questa senzasione prima succedeva solo a volte e in modo meno fastidioso ma con il passare del tempo si e intensificata fino a diventare una cosa quoditiana se mi distraggo sembra non esserci ma appena ci ripenso torna di nuovo e si intensifica la sera pero la notte dormo senza problemi.
Il mio medico ha detto che e ansia ma io ho sempre paura che possa essere qualcos'altro,questo non mi fa piu stare bene e diventata una tortura,in ogni cosa e presente e non fa altro che ossessionarmi.
Vorrei un consiglio e capire se questi sintomi fanno parte dell'ansia o se devo preoccuparmi e quali possono essere i rimedi.
Grazie.

  3 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Nappo Inserita il 13/07/2015 - 18:43

Gentile ragazza,

l'ansia è anche questo: un malessere non solo psichico, ma anche fisico, apparentemente inspiegabile.
I "rimedi", come li chiama lei, ci sono: si rivolga ad uno psicoterapeuta della sua città per un consulto, con il quale valuterà come poter intervenire. Ma stia tranquilla: l'ansia arriva sempre per comunicarci qualcosa!

Un caro saluto
Dr.ssa Valentina Nappo
Psicologo e psicoterapeuta a Napoli (Soccavo), Pompei, San Giuseppe Vesuviano
Terapia individuale e terapia di coppia
www.pscodialogando.com

Dott.ssa Chiara Francesconi Inserita il 19/06/2015 - 12:34

Gentile utente,
la modalità con cui descrive questi sintomi fanno fortemente propendere per un problema d'ansia, specialmente il fatto che non pensandoci o nel momento di distensione (il sonno) non avverte nulla, mentre i sintomi compaiono quando si mette a monitorare il suo corpo. Anche l'ansia tuttavia non è un sintomo da sottovalutare: anzi! E' un'emozione molto importante da tenere in considerazione poiché ci sta avvisando che c'è qualcosa che non ci fa vivere sereni e tranquilli. Le consiglierei di contattare uno psicoterapeuta della sua zona per esplorare meglio cosa può esserci sotto tale stato ansioso e ovviamente anche come gestirlo e differenziarlo da altri sintomi medici. Se non l'avesse già fatto, le avrei suggerito comunque un check up tanto per non tralasciare nulla, ma credo che il suo medico l'abbia già potuta rassicurare da questo versante.
a disposizione per ulteriori informazioni,
un caro saluto,
Dott.ssa Chiara Francesconi
www.chiarafrancesconi.it

Dott.ssa Valentina Mossa Inserita il 18/06/2015 - 09:56

Caro/a Utente,
una volta accertata la non presenza di cause organiche per queste sensazioni che avverte - cosa che sicuramente ha fatto consultando il suo medico- ciò che deve fare è affrontare quello che sta vivendo. Si, sono dei sintomi di ansia che possono portare anche alla percezione "che possa essere qualcos'altro":
Escluso dal suo medico questo "qualcos'altro" si deve concentrare sull'affrontare l'ansia per come si sta presentando: i sintomi di ansia, di qualsiasi natura, a mio parere non dovrebbero mai essere sottovalutati.
Si rivolga ad un professionista nella sua città ed inizi con lui un percorso che possa aiutarla a comprendere la natura e il perchè di questa ansia in questa fase della sua vita, che possa aiutarla a gestire i sintomi e - ottimisticamente- a superarli.
Un caro saluto,
Dott.ssa Valentina Mossa - Torino
www.valentinamossa.com
https://www.facebook.com/dottoressavalentinamossa