Sara  domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 13/11/2019

Medio Campidano

Ho bisogno di aiuto?

Salve, sono una ragazza di venticinque anni e tanti anni fa ho subito abusi sessuali da due componenti della mia famiglia. Non ho mai parlato a nessuno di questo, eccetto qualche amico che mi ha sempre ascoltata senza giudizi. Sicuramente non potevo fare affidamento sulla mia famiglia, troppo immersa nei loro problemi, tanto che, se ne sono fregati tanto di me, negandomi lo studio ed ogni cosa che potesse farmi star bene, ma aiutando sempre i miei fratelli nel loro futuro. Tutti della mia famiglia mi hanno voltato le spalle e tutti hanno quel non so che di superiore da trattarmi come un gioco quando qualcosa serve, negandomi un rapporto tra fratello e sorella ed ogni minimo aiuto, anche solo a parole.... Son qui perchè non riesco a capire se abbia bisogno di aiuto o magari addirittura se abbia veramente un problema per tutto quello che ho visto e passato, non riesco ad andare avanti come se le forze pian piano mi stiano abbandonando nonostante le mille idee per iniziare un qualcosa che mi faccia vivere la mia vita in piena spensieratezza e armonia.. Un giorno voglio fare una cosa l'altro ancora un altra cosa, ma forse questo dipende dalle possibilità che una persona ha..
Tutto quello che ho visto e subito mi ha portato a fare scelte sbagliate, tanto che non so più cosa fare della mia vita. I miei genitori, non mi hanno sicuramente seguita e cresciuta per avere un futuro roseo.Mio padre era un alcolizzato violento, mia madre succube e vittima di un futuro che non le appartiene.. e purtroppo mia madre vittima di violenza ha dato al mondo me.. Insomma non dovevo proprio esistere... Tutto quello che sono è solo il risultato di cose passate e tanti libri letti per cercare di conoscermi veramente. Ma e come se sia al centro di un vortice che pian piano mi porta giù anche se la mia mente è come uno yo-yo che va su e giù senza mai fermarsi.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Sara Vassileva Inserita il 17/12/2019 - 16:50

Gentile Sara, una vita difficile oltretutto segnata da abusi, non può non aver lasciato la traccia su di lei. Sembra che lei abbia cercato le risposte leggendo libri, sicuramente questo può essere un valido aiuto. Intraprendere un percorso psicoterapico potrebbe giovarle, se economicamente non è in grado di sostenerlo può cercare presso i centri di salute mentale della sua città e richiedere sostegno psicologico oppure vedere se ci sono consultori che possano darle un aiuto non a pagamento.
Saluti, dottoressa Sara Vassileva