fedn domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 30/03/2015

Bologna

Non riesco a capire

Buonasera,sono un ragazzo di 18 anni e sono consapevole di avere qualche "problema" con i miei pensieri, problemi grandi o piccoli che siano non riesco a vivere come voglio la mia vita.
Ho provato a fare qualche autodiagnosi con scarsi risultati e con un po' di preoccupazioni, ma sapendo che le autodiagnosi sono molto sconsigliate appunto per preoccupazioni inutili ho lasciato stare e mi sono ritrovato qua.
La mia sfida più grande è contro le paranoie, sono una continua paranoia e questo non mi fa vivere la vita al meglio.
Questo succede soprattutto con gli amici, ho paura di sbagliare, di non essere all'altezza e questo di conseguenza influenza i miei pensieri, il mio comportamento verso di loro (falso). Questo ha portato addirittura ad aver paura di uscirci assieme per l'ansia di sbagliare qualcosa. Ogni volta la combatto e riesco in qualche modo a uscirne felice, però poi durante la settimana, siccome non li vedo, rimango con la paura e la paranoia di aver sbagliato qualcosa e di non essere stato all'altezza. Penso che abbiano sempre qualcosa contro di me e molte volte con la mente immagino cosa potrà succedere e cosa di conseguenza rispondere per "difendermi" e questo mi spinge verso l' ansia al momento e ansia quando dovrò vederli.
Tutto questo ora mi fa sentire una persona falsa che non vorrei essere assolutamente.
Da solo sto facendo qualche passo avanti con molto successi e sono certo che l'essere consapevoli di avere qualche problemino ti apre una strada di partenza, anche se ovviamente non può essere una strada sicura al 100%
Volevo chiedere un vostro parere sulla mia situazione e qualche consiglio! Grazie di nuovo e buonasera a tutti!

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Nappo Inserita il 06/04/2015 - 21:24

Gentile ragazzo,

più che di un parere, ha bisogno di iniziare un percorso di cura consultando uno psicoterapeuta della sua città.
Ha ragione quando scrive che il primo passo è essere consapevoli di avere un problema; quello successivo è avere il coraggio di chiedere aiuto.

Un caro saluto
Dr.ssa Valentina Nappo
Psicologo Napoli Soccavo - San Giuseppe Vesuviano - Pompei
http://www.pscodialogando.com/