Fabrizio  domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 25/07/2018

Lucca

Problemi d'ansia in pubblico

Salve, mi chiamo Fabrizio ed ho 24 anni. Vivo in una città turistica e negli ultimi mesi ho sviluppato uno stato d'ansia perenne nello stare tra le altre persone in pubblico, che sta diventando sempre più forte.
Tutto ciò nasce dal fatto che il mio aspetto fisico attira molto l'attenzione (sono alto poco più di due metri, ho i capelli molto chiari e sono molto magro), attenzione che specialmente quando esco con il mio compagno (che è molto più basso di me, all'incirca 160 cm) viene rafforzata. Non sto dicendo che questo tipo d'attenzione sia necessariamente negativo però mi mette in soggezione.
Mi ritengo un ragazzo abbastanza introverso, che cerca di gentile il più possibile e pacifico nei confronti del prossimo, tuttavia negli ultimi tempi è capitato che io sentissi dei commenti poco carini nei miei confronti (più che altro legati al fatto che io sia fidanzato con un altro uomo) ed è capitato che alcuni ragazzini mi abbiano provocato per strada per questo motivo.
Inoltre a volte capita che qualcuno faccia dei commenti relativi alla mia altezza o alla differenza che c'è tra me ed il mio ragazzo e questo mi da parecchio fastidio, mi fa sentire "troppo alto", non solo nei confronti del mio ragazzo ma rispetto a qualsiasi altra persona o cosa.
Fondamentalmente mi sento costantemente inadeguato e fuori posto, e non riesco a sentirmi tranquillo ed accettato tra gli altri e dagli altri, non so più come fare, questa situazione mi sta mandando fuori di testa.
Cosa devo fare? Che consigli potreste suggerirmi?
Vi ringrazio infinitamente in anticipo per la vostra attenzione
Cordiali saluti

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Rebecca Silvia Rossi Inserita il 25/07/2018 - 18:47

Andria
|

Salve Fabrizio, molte volte l'inadeguatezza nasce da qualcosa che abbiamo dentro di noi anche se pensiamo venga dall'esterno. Fattori esterni possono farci sentire inadeguati, ma siamo noi che in fondo in fondo abbiamo qualcosa che non va con noi stessi. Questo suo sentirsi costantemente inadeguato e fuori posto, non tranquillo nè accettato dagli altri, sarebbero sensazioni da indagare, per farla stare meglio. Dovrebbe cogliere la palla al balzo, ora che ha scritto qui, in modo da stoppare quest'ansia sul nascere. Sono disponibile per aiutarla in questo percorso qualora fosse interessato o per maggiori informazioni. Un caro saluto